Utente 250XXX
Ciao a tutti, ho delle domande da porvi.
Non ho mai avuto problemi sessuali di questo tipo, mai e poi mai! Anzi, il sesso per me era la cosa più bella in assoluto e duravo anche delle ore senza mai fermarmi.
Adesso sto da un'anno circa con la mia ragazza e da quando lo facciamo, sia col preservativo e negli ultimi 3 mesi senza, in fase di preliminari si crea un grande quantitativo di liquido pre-eiaculatorio, per poi, in fase di penetrazione, sento tantissimo l'entrata del pene, per poi anche solo dopo 2 minuti finire il tutto.
E una cosa comparsa cosi, non ho mai avuto problemi di eiaculazione precoce ne disfunzioni.
Era la cosa che amavo di più fare, e adesso si è rilevata la cosa che odio di più perche mi mette a disagio.
Negli ultimi due anni devo dire che ho avuto un cambiamento di vita drastico come lo smettere di andare a scuola e iniziare a lavorare, vivere da solo, conseguo le scuole serali, non ho mai un momento libero. Due anni fa smisi di fumare di punto in bianco. Ogni dottore che mi visita per qualsiasi cosa parla di stress, quindi penso che questa mia disfunzione momentanea sia legato anche a questo, pero secondo me c'è di piu.
Praticamente apparte la durata e la eiaculazione precoce, vorrei capire perche produco tanto liquido pre-eiaculatorio, perchè mi sento sempre eccitato e perche molte volte mi comprare un'erezione improvvisa, anche senza vedere immagini o immaginare contesti pronografici.
Perchè?
Ripeto, fino a due anni fa, avevo un'attività sessuale soddisfacente, e normale, poi sono rimasto un'anno senza una rapporto e nello stesso hanno ho subito dei cambiamenti di vita come smettere di fumare, lavoro, scuola, problemi famigliari.
adesso che ho una ragazza che amo e che mi attrae davvero tanto, ho di questi problemi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la giovane età,la relativa inesperienza e,soprattuto,il voler confinare in uno standard definito una funzione,quella sessuale,che è in continua evoluzione,a tutte le età,incidono in maniera decisiva sull'equilibrio sessuale,in precedenza minato dalla forzata astinenza sessuale.I rapporti prolungati in maniera eccessiva non sono raccomandabili e,assieme alla forte attrazione,possono giustificare uno stato congetizio/infiammatorio delle vie seminali,nonché una modifica dei tempi eiaculatori.
Se il quadro clinico si procrastina,consulti un esperto andrologo.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per aver risposto! Credo che consulterò al più presto un andrologo giusto per assicurarmi che non ci sia un qualche problema fisico.
Cordiali saluti.