Utente 250XXX
Buongiorno a Tutti,
sono una nuova iscritta a medicialia e vi scrivo in preda al panico.
Sono alle dodicesima settimana di gravidanza e procede tutto benissimo fortunatamente per quel che concerne il bimbo. Il mio problema è che in seguito a una banale influenza avuta i primi di aprile porto dietro degli strascichi di tosse assurdi e ultimamente la mattina mi capita di espettorare muco striato di sangue. Premetto che sono una ex (adesso posso dirlo) fumatrice ,ho smesso appena ho saputo di essere incinta,e che mia mamma circa sei anni fa è stata operata per un adenocarcinoma che fortunatamente è stato scoperto in tempo e sconfitto,e mia mamma non ha fatto nemmeno un ciclo di chemio. Consultandomi con la mia ginecologa, ha chiaramente tentato di rassicurarmi dicendomi che non sara' nulla di grave e che in gravidanza si tende ad avere fragilità capillare e quindi con lo sforzo della tosse probabilmente mi sono raschiata gola e trachea e da qui la fuoriuscita di piccole escoriazioni.
La fuoriuscita del sangue non succede ogni colpo di tosse,ma solamente la mattina appena sveglia ed effettivamente sento raschiare tutto. ma sono chiaramente preoccupatissimaaaa!! vorrei capire oltre l'rx torace che ovviamente non posso fare, c'è un esame di sangue specifico? un'ecografia?? per capire cosa può essere??
Vi ringrazio anticipatamente per la risposta.....































































































































































[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
Sono daccordo con la ginecologa riguardo la fragilità capillare quale possibile causa.
Durante la gravidanza si crea una sorta di congestione che può coinvolgere il distretto naso faringeo.
A proposito sicuro che il sangue non provenga dal naso?
Tuttavia se il problema dovesse persistere si può fare una broncoscopia
[#2] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dr. Inzerillo,
grazie innanzi tutto per la sua risposta.
Si sono più o meno sicura che il sangue non provenga dal naso prchè è come se avvertissi il tappo di muco all'altezza della trachea.Inoltre sono stata visitata dal medico che mi ha detto che al livello bronchiale non sente nulla,quindi i bronchi dovrebbero esser liberi,ma ovviamente non possiamo esserne sicuri al 100%. c'è anche da dire che ogni anno almeno due volte l'anno a me viene questo tipo di problema quando cambia il tempo...e passa solo con l'assunzione di un antibiotico,infatti per me la novità non è ne la tracheite ne la faringite le la bronchite..ma ovviamente il sangue trovato nel muco. sto seguendo una terapia con areosol e compresse di bisolvon sperando di non dover ricorrere all'antibiotico.
[#3] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Potrebbero essere delle bronchiectasie ovvero infiammazione cronica dei bronchi che si dilatano e raccolgono muco.
Da valutare dopo la gravidanza!
[#4] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore,
Lei e' stato veramente gentilissimo.
Spero solo di riuscire a non stare in ansia per tutto il resto della gravidanza, per me e'u veramente
Un cruccio questo qui.