Utente 238XXX
BUONA SERA
RINGRAZIO PER LA RISPOSTA CHE MI VERRA' DATA ED ESPONGO DI SEGUITO IL MIO PROBLEMA.
HO TENUTO UNA CISTI SEBACEA PER CIRCA 6\7 ANNI SENZA CHE QUESTA MI AVESSE DATO NESSUN PROBLEMA, NELL'ULTIMO ANNO QUESTA SI è INFIAMMATA\INFETTATA CICLICAMENTE OGNI 2 MESI MA FACENDO UN CICLO DI ANTIBIOTICI RIUSCIVO SEMPRE A RIPORTARLA ALLA NORMALITà, PRECISO CHE LA CISTI è SITUATA TRA LA COSCIA E IL GLUTEO, NELL'ULTIMA SETTIMANA PURTROPPO LA CISTI SI è INFETTATA PORTANDOMI FEBBRE SERALE MAX 38° E NON POTEVO ORA PIU CAMMINARE.
ALLA FINE HANNO PROVVEDUTO IN D.H. AD INCIDERE L'ASCESSO FAR FUORIUSCIRE IL PUS.IN ATTESA CHE LA CISTI GUARISCE.
CHIEDO ENTRO QUANDO TEMPO AVVERRà LA GUARIGIONE DELLA CISTI(PER L'ASPORTAZIONE)?
ESSENDO IL PUNTO DELICATO DOVRò FARE ATTENZIONE A DETERMINATE ZIONI?
E DOPO L'ASPORTAZIONE DOPO QUANTI GIORNI POTRO RITORNARE A CORRERE?....IL MIO HOBBY.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non è possibile apportare alcun contributo alla sua richiesta senza una visita., innanzitutto perchè non si può avere alcuna idea sulla cavità residua al drenaggio [capirà bene che se la cisti aveva la dimensione di un pisello occorre poco se aveva le dimensioni di un melone (^__^) i tempi si dilateranno.]

E poi già Lei chiede i tempi di recupero dopo il SECONDO INTERVENTO. M a c'è tempo per pensare al secondo che dopo il drenaggio talvolta non serve neanche più.