Utente 484XXX
Buongiorno,
mio marito deve fare lo spermiogramma per vedere se ci sono cause di infertilità, ma da un paio di settimane sta prendendo degli ansiolitici (en e farganesse) e un antidepressivo di cui pero' non ricordo il nome. Deve continuare per circa un mese.
Ci chiedevamo se l'assunzione di questi medicinali può influire sull'esito dell'esame o se può tranquillamente procedere all'esame senza temere interferenze.
Ringrazio anticipatamente per la risposta! una buona serata!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,
vi sono segnalazioni in letteratura sull'effetto dei farmaci antidepressivi nel ridurre soprattutto la conta e la mobilità degli spermatozoi . Soprattutto se i farmaci antidepressivi fanno parte della famiglia degli inibitori selettivi del riassorbimento della serotonina.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#2] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Cara lettrice
è bene che suo marito eseguo l'same del liquido seminale dopo la sospensione dei farmaci che assume.
[#3] dopo  
Utente 484XXX

Iscritto dal 2007
Vi ringrazio molto per la risposta!
Quanto occorre aspettare dopo la sospensione delle medicine, prima di procedere all'esame?
Grazie ancora!
[#4] dopo  
Utente 484XXX

Iscritto dal 2007
dimenticavo, non ho specificato che mio marito prende da parecchio tempo l'EN e non credo riesca a toglierlo, comunque di sicuro non in breve tempo. A breve toglierà gli antidepressivi, questo si, se tutto va bene credo che nel giro di un mesetto inizi la sospensione; ma l'en influisce anche sullo spermiogramma?
perche in questo caso sarebbe un problema....
Dite che l'EN possa essere un problema anche nel senso che può essere la causa della difficoltà di concepimento?
ho avvertito il mio ginecologo che mio marito prende l'en (all'epoca non prendeva ancora gli antidepressivi), ma non mi ha detto nulla.
Scusate, ma mi si sta aprendo uno scenario che ingoravo totalmente....
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
di solito , se si può, si sospendere il farmaco e si attendono circa tre mesi prima di fare l'esame. Se non si può sospendere la terapia, comunque lo spermiogramma si fà lo stesso . Sarà poi l'andrologo che avete consultato e che conosce la storia clinica di suo marito a trarre poi le conclusioni cliniche appropriate.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org