Utente 171XXX
Salve, sono una ragazza di 21 anni e dopo due settimane di tosse, curata con Augmentin, ho avvertito quando tossivo un dolore sotto l'ultima costola dalla parte destra. Il dolore era come se bucasse. Ora che la tosse mi è passata sento questo dolore solo se faccio dei respiri molto profondi o se applico una lieve pressione nella zona indicata. A camminare o a fare altri movimenti non sento niente. La cosa che mi preoccupa è che da 2 giorni, circa un'ora dopo pranzo avverto dei brividi di freddo e misurando la febbre questa è a 36,8 o 37. La mia temperatura corporea solitamente è di 36,4. Durante la giornata poi la febbre non sale e i brividi svaniscono. Inoltre capita a volte di avere un forte senso di nausea, come se stessi per vomitare, ma di fatto non succede niente, passa tutto da sè. Premetto che sono una persona molto ansiosa e questo è un periodo di stress per l'università e quindi forse la nausea è dovuta a quello.
Lunedi andrò dal medico di base, ma nel frattempo volevo sapere se mi devo preoccupare e se può essere qualcosa legata al fegato.
Per quanto riguarda l'alimentazione, è equilibrata. Tuttavia faccio una vita piuttosto sedentaria a causa dello studio.
La ringrazio e cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività +52
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
credo che il fegato non sia da chiamare in causa,
parrebbero dolori di parete che si accentuano con i movimenti.

La temperatura di 37° non può definirsi febbre.

Una visita medica la tranquillizzerà ulteriormente.

Saluti