Utente 783XXX
ho effettuato lo spermiogramma protocollo who 2010 astinenza 4gg

Volume:2,8ml ph:7,2
numero/ml:68.000.000
concentrazione /eiaculato 190.400.000
motilità progressiva 50% rettilinea +10%discinetica
motilità totale 60%
morfologia:
tipici 15%
atipici 85% teste amorfe,microcefalie,colli angolati,code rigonfie,numerose teste a punta
leucociti 400.000
elementi linea spermatogenetica zone di spermioagglutinazione e corpuscoli prostatici:presenti

se ho ben capito gli spermatozoi hanno una buona motilità e sono in buon numero il problema credo che sia la morfologia,sarei grato se qualcuno mi possa illuminare in merito
anticipatamente ringrazio ps( ho 42 anni)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

sse l'esame seminale è stato eseguito secondo i criteri WHO 2010 come riportato, l'esame seminale è valido nella misura in cui si accetta come valido per fecondare, pur con una minima probabilità, già il 4 % di forme normali degli spermatoi.

aggiungo che nel suo caso la motilità e il numero degli spermatozoi è normale.

ovvio che è opportuno inserire tale rilievo in un contesto specifico della coppia che merita una attenta valutazione presso un esperto in medicina della riproduzione.

cordialità
[#2] dopo  
Utente 783XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio Prof Colpi
per la sollecita risposta e la rassicurazione che mi dà.
Per quanto concerne il contesto specifico della coppia da quando mi hanno dato l'appuntamento per il test all'effettuazione del test, di quella coppia ne è rimasto il 50% che facilmente intuirà è lo scrivente ,
peccato poichè si trattava di ragazza 26enne ,presumibilmente fertile,ora devo cercare un altro 50%
saluti e grazie ancora
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore

gli esperti raccomandano di realizzare il progetto riproduttivo entro un'età limite della donna di 35 anni......poichè è noto che dopo i 35 anni la qualità degli ovociti si riduce progressivamente.

ovvio che poi ci può esser differenza tra età anagrafica e biologica....

cordiaalità