Utente 204XXX
Buonasera, qualche giorno fa mi è stato suggerito dalla mia estetista di fare dei trattamenti per poter eliminare le culotte de cheval con delle punture a base di fosfatidilcolina. Io non credo ai miracoli, sono veramente efficaci? E poi sarà il periodo giusto dato che stiamo avvicinandoci all'estate e mi hanno detto che dopo la seduta rimangono dei segni per alcuni giorni? Un' altra domanda: ho letto che in Italia questa sostanza è illegale, ma allora sarà pericolosa? Da degli effetti collaterali? Grazie a chiunque potrà aiutarmi e buona serata.
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
la Sua richiesta merita 2 interventi netti! Il primo sulla sostanza fosfatidilcolina ed il secondo...sulla Sua estetista.

Proseguo in ordine.

La fosfatidilcolina è un importante componente della lecitina e rappresenta il fosfolipide più comune negli animali e nei vegetali; è il più importante per la composizione delle membrane cellulari.
Per le formulazioni ad uso farmacologico, viene ottenuta principalmente dai semi di soja, nonostante la contengano anche le uova (tuorlo).
Prodotti a base di fosfatidilcolina sono regolarmente commercializzati in alcuni Paesi della Comunità Europea, come la Germania.
In Italia, è disponibile come preparazione magistrale dietro prescrizione medica che riproduce la formula di Netterman (secondo quanto stabilito dall'art. 3 del D.L. 17 febbraio 1998 n. 23, convertito in Legge 8 aprile 1998 n.94).
La suddetta formula prevede l'uso della fosfatidilcolina in combinazione con il sodio desossicolato.
Il preparato, così ottenuto, viene utilizzato in Medicina Estetica già da alcuni anni, come "off-label", per il trattamento delle adiposità localizzate in vare aree del corpo con discreti risultati.
Il trattamento è controindicato a pazienti affetti da malattie epatiche, renali, ormonali, autoimmuni, infettive acute e croniche, diabetici, gravidanza ed allattamento.

Passo ora al secondo punto.

Il trattamento suddetto E' SOLTANTO DI PERTINENZA MEDICA!!!!!
Pertanto la Sua "estetista" potrà SOLO consigliare di rivolgersi a questa metodica, ma la valutazione finale e, soprattutto, l'infiltrazione della sostanza DOVRA' effettuarla sempre e soltanto il MEDICO!
Un' eventuale ed ipotetico utilizzo di aghi nella cute, a scopo infiltrativo, effettuato da estetiste in Italia è un REATO PENALE: ESERCIZIO ABUSIVO DELLA PROFESSIONE MEDICA!!!

Con l'auspicio di aver fatto chiarezza...in tutto, La saluto cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille dottore per la sua risposta. Non ho specificato nella mia domanda che la mia estetista mi ha solo consigliato questo trattamento, e, se deciderò di farlo, mi dovrò rivolgere ad un medico.
Grazie ancora e buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Di nulla, gentile signora.

Cordiali saluti.