Utente 250XXX
Gentilissimi Dottori
vi racconto il mio problema
Ho 59 anni circa un anno fà alle 5 di mattina ho preso il caffè come mio solito,
e da li è iniziato tutto dopo un paio di secondi non vedevo più non mi reggevo in piedi e avevo la pressione massima a 220 e 110 la minima sono andato all ospedale e mi anno dato delle valium e delle medicine per far scendere la pressione da quel giorno sono iniziati tutti i miei problemi sempre capogiri e formicoli alla parte detra del viso e del braccio nonostante Pritorplus,e triatek la mia pressione la sera è alta dopo l insistenza di mia moglie all incirca un mese fa ho fatto ECG ed risultato tutto apposto solo un pò di pressione alta e il cardiologo mi ha consigliato di fare Eco color doppler tsa e da qui è risultato quello che vi scrivo al di sotto :
Carotide Sinistra
(Pervia , con normale diametro (7,0mm) spessore miointimale aumentato 1,0mm
grossa placca calcifica della biforcazione (stenosi circa 45%) estendentesi all imbocco della carotide interna dove determina stenosi emodinamicamente significativa (75% circa) peak vel circa 2m/s tale placca interessa anche l origine della carotide esterna)

Mi hanno dato come medicine
Cardioaspirina (100mg), Plavix (75mg) ,Goltor

Siccome mi hanno parlato benissimo di voi è di questo sito e provo molta stima per voi
Vorrei sapere cosa devo fare :
la sera ho sempre capogiri
quando mi siedo e mi alzo il capogiro aumenta premetto che prendo (Bromazepam EG)
e non mi sento più bene come prima

prima fumavo 2 pacchetti di sigarette al giorno e un mese che non fumo
Attendo da voi dei consigli
Grazie
la mia vita non è più come prima
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la Sua condizione richiede una attenta valutazione innanzitutto per il controllo degli importanti fattori di rischio presenti (ipertensione, sovrappeso,ecc) ma anche perché una indicazione chirurgica potrebbe essere ravvisata.
Manca tuttavia una descrizione completa dell'ecocolordoppler (notizie sugli altri assi arteriosi cerebroafferenti) ed altri accertamenti potrebbero essere necessari.
Le consiglierei in definitiva di consultare un Chirurgo Vascolare dal vivo.
[#2] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno gentilissimi dottori chiedo scusa per il disturbo
vorrei un altra piccola informazione,ieri mi sono recato dal dottore (chirurgo vascolare) e mi ha detto che vogliono procedere con un angioplastica o un intervento rimuovendo del tutto la placca
la cosa che mi ha lasciato perplesso e che mi ha detto che non posso fare più la vita di prima non posso più fumare,devo mangiare di meno e sano e non potrò fare sforzi visto anche la mia età( ho 60 anni)
in base ha questa diagnosi cosa ne pensate?
Grazie
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Sempre con i limiti di una valutazione a distanza.

Mi sembra ovvio che non potrà di più fare "la vita di prima", visto che questa era fondata su abitudini che nuocciono gravemente alla Sua salute.