Utente 249XXX
Salve Dottore,
sono un giocatore dilettantistico di basket. Mi è capitato spesso di subire dei traumi alle dita della mano, specialmente quando arriva un pallone a una velocità elevata che ti "piega" il dito all' indietro. Tuttavia quattro mesi fa circa, durante un allenamento, ho subito nuovamente un trauma al mignolo della mano sinistra e all'indice della mano destra. Da allora, sebbene sia passato parecchio tempo, continua ancora a farmi male quando ad esempio mi scrocchio le dita (ho il cattivo vizio do scrocchiolarmele in continuazione). Volevo domandare se è normale questo dolore a lungo termine e in che modo posso agire per farlo diminuire.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

il dolore persistente alle dita è certamente dovuto al fatto che il trauma distorsivo ha provocato un danno (probabilmente solo parziale) a carico di capsula e/o legamenti di due articolazioni (una per ciascun dito, in genere la interfalangea prossimale o I.F.P.).

Occorre una valutazione clinica da parte dello specialista, per verificare il tipo e l'entità del danno capsulo-legamentoso e decidere se è sufficiente il riposo funzionale o va fatto altro.

Può rivolgersi a:

http://www.sicm.it/regioni_soci.html?sigla=%28BO%29&re=5

Cordiali saluti.