Utente 194XXX
salve dottore sono un ragazzo di 21 anni.
le scrivo perchè da circa una settimana sento un fastidio alla 'radice' del pene, non è assolutamente dolore e non varia ne durante l'eiaculazione ne quando urino.
non è un sintomo che mi stravolge la vita però tanto vale capirne di più.
ci sono esami che posso fare per capire la ragione senza passare da una visita andrologica? o la visita è fondamentale? sa essendo uno studente fuori sede i soldi non abbondano di certo, ma se dovesse essere fondamentale la farei.
so che lei non può fare diagnosi, ma potrebbe trattarsi di un problema urgente?

in attesa di risposta porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

da questa postazione non è possibile darle un consiglio corretto, solo la visita permetterebbe di fare diagnosi, la dolorabilità potrebbe dipendere da varie cose e comunque per scongiurare le più importanti come traumatismi ecc. è consigliabile una visita.

Cordiali saluti