Utente 248XXX
salve, vorrei parlare a nome di mio cugino, lui ha quasi 17 anni, ma da un annetto ormai si fa moltissimi problemi sull'argomento riguardante la masturbazione dato che aveva un'attività masturbatoria di 3 volte al giorno dai 13 ai 16 anni e avendo letto alcune cose secondo me non veritiere in giro x internet, credeva che tutto ciò gli avrebbe causato problemi di erezione.
Spiegatogli che era normale tutto ciò alla sua età e facendogli leggere alcuni consulti del vostro sito, si è calmato e tranquillizzato ma ogni tanto continua a farsi paranoie inutili...dato che questa cosa della masturbazione lo ha un po traumatizzato, ha deciso di smettere; però l'altro giorno mi ha fatto una domanda particolare che vorrei rivolgere a Voi:
se una persona blocca volontariamente l'eiaculazione prima dell'orgasmo e poi non prosegue con l'atto masturbatorio o sessuale che sia, succede qualcosa??? francamente io non crredo accada nulla ma vorrei lasciare a Voi la risposta anche per tranquillizzare il ragazzo.
Grazie, Ale

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

bloccare un fisiologico evento eiaculatorio non provoca nulla di grave ma può scatenare tutta una serie di problemi legati alla normale congestione delle vie uro-seminali che poi non si svuotano e quindi si possono causare dolori testicolari /oe sintomi legati ad una improvvisa congestione vescico-prostatica.

Dica a suo cugino di non perdere altro tempo preziosoe di sentire i suoi genitori poi a ruota il suo medico di famiglia e poi ancora un esperto andrologo.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 248XXX

Iscritto dal 2012
ok grazie, perchè lui si fa moltissime paranoie su ste cose e non ha mai avuto problemi di alcun tipo; dato che ogni tanto ha l'impulso della masturbazione (dato che si è spaventato molto per cose non veritiere lette su internet su appunto la stessa e cioè che masturbarsi frequentemente potesse causare impotenza, si fa tantissimi problemi su ste cose) mi ha raccontato che ogni tanto avendo iniziato l'atto masturbatorio si era fermato volontariamente e tutto qua, voleva solo star tranquillo che non succedesse nulla di grave...e io ho voluto scrivere a Voi proprio x farlo stare più tranquillo perchè io penso che sia più che altro un problema di testa di tutti gli adolescenti della sua età infatti anche io a 16 anni ho iniziato a pormi domande e a conoscere il mio corpo...
Quindi se lui non dovesse più farlo potrebbe stare tranquillo??
grazie, Cordialmente Ale
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

certo ma, vista la sua "giovane" età di suo cugino, gli dica di approfittare di questi "disturbi" e non sicurezze, per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.