Utente 215XXX
Salve, ho 20 anni. Lo scorso settembre ho avuto dei dolori testicolari che mi hanno portato al pronto soccorso perchè sembrava avessi una torsione del tetsicolo. Ho svolto diverse ecografie e visite da cui è risultato tutto normale e non si trattava di torsione. I dolori nel tempo si sono attenuati ma a volte soprattutto dopo le attivita' fisiche mi capita di avvertire dei fastidi al testicolo che nel giro di pochi giorni scompaiono. Qualche giorno fa ho avvertito un fastidio permanente al testicolo destro che si irradiava anche nella gamba destra. L'urologo che mi aveva visitato a settembre mi disse di eseguire un autopalpazione ogni mese e soprattutto quando avvertivo dei fastidi , per vedere se ci fosse qualcosa di strano nel testicolo. Toccando non ho avvertito niente di particolare , pero' analizzando meglio la situazione ho sentito nella parte alta del testicolo destro (zona tra l'attaccatura del funicolo al testicolo) una specie di piccola pallina, della grandezza di un brufolo/foruncolo di consistenza solida. Se la premo mi da una sensazione di fastidio , ma sinceramente non riesco a capire se è legata all'epididimo , oppure al testicolo stesso. Piu' che altro non riesco a capire a che cosa è attaccata e per sentirla con il dito bisogna anche spingere un po'. Ho letto parecchie cose su internet, si potrebbe trattare di una ciste ma non credo abbia la consistenza di una ciste, non è molle ma è piuttosto solida. Il testicolo destro pero' non è nè ingrossato e non ha nemmeno un aspetto strano. Penso pero' che si tratti di un nodulo e infatti sono veramente molto preoccupato. Nel caso fosse un nodulo mi dovrebbero asportare il testicolo a quanto ho letto e la cosa mi manda in una situazione di grosso panico. Non so nemmeno a chi rivolgermi perchè per una visita dall'urologo in ospedale devo aspettare 1 mese quasi e nella mia zona non ci sono nè andrologi/nè urologi privati a quanto so. E sinceramente è una situazione di forte disagio perchè sono consapevole che queste cose non portano mai niente di buono...Cosa potrebbe essere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

visto il suo storico, direi che lei tende un pò a drammatizzare.

Invece, senza ansie e drammi inutili, ora provi a sentire in primis il suo medico di fiducia che meglio di noi conosce tutta la sua particolare storia clinica; se lui lo riterrà opportuno e necessario poi potrà indicarle eventualmente anche una visita in urgenza presso qualsiasi Struttura urologica , vicina alla sua residenza.

Cordiali saluti.