Utente 250XXX
Buongiorno,
avrei un quesito da porvi, circa 15 giorni fà, nell' effettuare le solite pulizie igieniche nella zona del pene, ho notato una sorta di sostanza tipo ricottina sul glande che ho provveduto a rimuovere non facendoci tanto caso. Dopo pochi giorni mi è comparso sulla pelle subito dopo il glande (quella interna) una zona arrossata tipo chiazza. Il mio medico curante mi ha consigliato 3 giorni di Gino canesten. La cura sembrava aver dato i suoi effetti ma dopo altri 3 giorni la macchia è ricomparsa. Non mi dà fastidi se non raramente del prurito. Sembra come fosse una scottatura. Cosa posso utilizzare? Inoltre, utilizzo Lucen 40 da più di un anno, e nelle controindicazioni parla come cause raren di arrossamento ai genitali, ma come già detto lo utilizzo da più di un anno. Vi ringrazio anticipatamente. Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

con l'uso del prodotto, da lei indicato, le alterazioni della cute non sono comuni e frequenti comunque a questo punto non si pasticci e, appena possibile, bisogna sentire o risentire in diretta il suo medico di fiducia e con lui stabilire se indicata una successiva valutazione specialistica.

Cordiali saluti.