Utente 251XXX
buonasera,mi è stato dato dal medico del bisoprololo 1,25 per aritmia sinusale con momenti di tachicardia, il tutto causati da ansia e forte stress. ho riferito di non voler ricorrere ancora a psicofarmaci. dagli esami non sono uscite patologie cardiache.
chiedo se ritenete idonea la scelta del farmaco, rispetto ad altri betabloccanti e se è quello giusto per trattare la mia condizione.
le mie perplessità vengono dal foglio illustrativo che parla di "insufficienza cardiaca"
grazie
cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Il bisoprololo è uno dei bbloccanti più usati e meglio tollerati dall'organismo. Come tutti i bbloccanti va usata cautela in caso di insufficienza cardiaca, ma non penso questo sia il suo caso ! cari saluti, Ugo
[#2] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2012
ringrazio per la risposta; chiedo un'ulteriore delucidazione, non per mancanza di fiducia ma, considerato il mio grande timore, forse ingiustificato, per i farmaci: qual'è la differenza sostanziale tra inderal propanololo e bisoprololo?... ho letto in giro sul web che il primo è più specifico per stati ansiosi e per ridurre picchi di frequenza, mentre questa capacità terapeutica, non è riportata sulle indicazioni del secondo.
colgo l'occasione per ringraziare tutti Voi per l'utile servizio prestato con questo sito.
saluti
[#3] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Il propanololo e' l'antesignano dei bb, il bisoprololo e' di una generazione successiva ed e' molto usato in caso di insufficienza di circolo. Cmq i bb hanno tutti lo stesso meccanismo di azione e le differenze sono sottili...
[#4] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille, buona giornata
cordialmente