Utente 251XXX
Gentili specialisti di Medicitalia,
sono un ragazzo di 24 anni e soffro ormai da alcuni mesi di una reazione allergica al viso che si presenta all'incirca ogni mese e mezzo e permane per almeno 15/20 giorni.
Si manifesta con un intenso rossore e un leggero gonfiore su tutta la zona delle guance, del contorno occhi e parte della fronte e mi causa un insopportabile prurito. Nei momenti peggiori sembra una vera ustione.
Sembrerebbe peggiorare se mangio pomodori, il che mi ha fatto pensare ad una allergia alimentare.
Ancora non mi sono potuto rivolgere al mio medico di base perché mi trovo lontano dalla mia città per motivi di studio.
Le mie domande sono due:
posso cambiare il mio medico di base con un medico che risiede nella città in cui studio? Qual è la procedura?
Mi è stato detto da un amico che i test per le allergie alimentari vanno pagati di tasca propria e che sono particolarmente costosi, è vero? Suppongo non sia vero, se è un medico a stabilire che ne ho bisogno, ma vorrei una conferma.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
IN GENERALE SI VANNO PAGATI DA LEI, MA NON COSTANO TANTO.SEMBRANO NEL SUO CASO COMUNQUE INDICATI. FACCIA ALMENO COMUNQUE UNA VISITA ALLERGOLOGICA, LE CAUSE DI REAZIONI COME LA SUA POSSONO ESSERE TANTE E QUALCHE ESAME DIAGNOSTICO FORSE LO MERITA. NON SO SE E COME PUO' CAMBIARE MEDICO CURANTE, MAGARI CHIEDA PROPRIO AL SUO COME PROCEDERE (ANCHE PER TELEFONO), NON CREDO SIA UNA COSA COMPLICATA. CORDIALI SALUTI.