Utente 119XXX
Scusate, forse è una follia, la domanda che stò per porvi,ma ho cercato di chiamare il mio medico curante e non sono riuscita.
Ieri in una stradina sterrata, ho preso una specie di chiodo arruginito, sotto la pianta del piede, o meglio ha trapassato la ciabattina ed ho sentito pungere ma non ho visto una ferita, non è uscito sangue e dopo guardando con attenzione non sono più riuscita ad individuare dove ero stata punta..in quale punto.. probabilmente il chiodo non ha trafitto la pelle.. voi dite che dovrei comunque fare l'antitetanica?
per curiosità come funziona l'antitetanica?io l'ho fatta nel 2000, dovrei rifare il vaccino oppure solo il richiamo? e se così fosse è vero che è pericoloso e ti fanno firmare una liberatoria al P.s?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
PROBABILMENTE OLTRE AL RICHIAMO NEL 2000 AVRA' AVUTO PRECEDENTEMENTE ALTRI RICHIAMI. RECENTI STUDI INDICANO UNA PROBABILE PROTEZIONE VACCIANALE DI TRENT'ANNI, ANCHE SE COME SA E' INDICATA IN ITALIA UN'INIEZIONE OGNI 6-10 ANNI. NEL DUBBIO LA RIFAREI, MA NON PER L'EVENTO CHE LEI RACCONTA (ANCHE SE NON SI SA MAI!) MA PIU' PER IL FUTURO (AUGURANDOMI OVVIAMENTE CHE NON NE ABBIA MAI BISOGNO). CORDIALI SALUTI.