Utente 116XXX
Buongiorno a tutti riscrivo visto che la mia domanda è stata cancellata,ho un figlio di 17 anni che da circa 5 mesi soffre di disturbi temporo-mandibolari e bruxismo.Tutto risale a gennaio quando in seguito ad uno sforzo ha sentito alcuni click e difficoltà a tenere la bocca in una posizione di riposo.Il dentista ci ha risposto dicendo che ha un occlusione di prima classe e una lassità delle articolazione in tutto il corpo (infatti mio figlio è molto snodato)e ha la deglutizione atipica ci ha dunque prescritto un bite che mette durante la notte .Spesso però durante il giorno avverte ancora dei problemi a tenere la bocca a riposo e un indolenzimento dei muscoli della faccia.In quanto soggetto di giovane età dice di vedersi il viso più asimmetrico rispetto a prima (ha una leggera asimmetria del mento sin dalla nascita) le mie domande sono queste
-è possibile che in soli 5 mesi di presunto bruxismo e disturbi temporo-mandibolari posso sopraggiungere un'asimmetria del viso?
-è possibile che abbia "dimenticato" come si tiene la bocca correttamente durante il giorno così da causargli dolore?(infatti appena sveglio non ha mai male)
[#1] dopo  
Dr. Dario Spinelli
36% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'asimmetria descritta potrebbe anche essere muscolare, cioè dovuta ad un'ipertrofia di un muscolo rispetto a quello controlaterale, che si osserva spesso in casi di bruxismo