Utente 233XXX
Gentili dottori, ho allergia verso parecchie sostanze che mi causa fastidiosi problemi. Anni fa in una visita allergologica mi è stato detto che non era possibile il trattamento immunoterapico proprio perchè sono allergico a troppe cose, ma vorrei saperne di più e in particolare se è possibile trattare anche un solo o due allergeni, visto che ci terrei a risolvere questo fastidio. Grazie per la disponibiltà.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
la valutazione non può ridursi alla sola esecuzione di test cutanei o di laboratorio. Essi devono essere interpretati sulla base dei Suoi disturbi ed eventualmente integrati con dosaggi mirati di IgE specifiche (verso componenti molecolari) o con il test ISAC.
Potrebbe esserLe utile leggere questo Minforma:
http://www.medicitalia.it/minforma/allergologia-e-immunologia/1150-allergologia-molecolare-relativamente-nuovo-approccio-allergia.html
Solo l'allergologo, al termine del percorso diagnostico, potrà darLe una stima del beneficio che potrebbe aspettarsi dall'immunoterapia.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore, la ringrazio della risposta. Avevo eseguito nell'ottobre 2008 le analisi per le IgE totali e specifiche e le allego i risultati.

IgE totali: 51.30 Ul/ml
Dactylis glomerata: 18.10 Ul/ml (classe c3, IgE elevate)
Phleum pratense: 54.62 Ul/ml (classe c4, molto elevate)
Betula verrucosa: 0.11 Ul/ml (c0)
Olea europea: 1.46 Ul/ml (c2, moderate)
Artemisia vulgaris: 2.84 Ul/ml(c2)
Parietaria judaica: 14.94 Ul/ml (c3)
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
I dosaggi che ha riportato non aggiungono molto alla "semplice" notizia di sensibilizzazione a quegli allergeni.
La rimando al mio intervento #1.
Saluti,