Utente 242XXX
Buongiorno, scrivo per chiedere un parere in merito ad un disturbo che mi sta rovinando la qualità del sonno con conseguenze anche sulla qualità della vita da sveglia.
Nel momento in cui mi corico, specie se in posizione a pancia in giù, dopo circa una decina di minuti interviene una sensazione di capogiri, la paragonerei al senso di confusione tipo ubriachezza, ho provato a persistere in questa posizione ma il disagio aumenta costringendomi a mettermi sul fianco o meglio a pancia in su, molte volte la sensazione persiste e devo mettermi seduta per farla terminare. Questi episodi utimamente sono diventati molto frequenti, quasi tutte le notti. Mi è capitato inoltre di risvegliarmi a causa di sonni molto agitati e la sensazione è che i sogni servano a svegliarmi, al risveglio ho tachicardia e senso di nausea e capogiro. Mi è anche capitato di svegliarmi con la maglia molo bagnata sul torace. Mi chiedo il mio battito non dovrebbe diminuire una volta coricata anzichè aumentare di frequenza come invece succede a me?
preciso che ho un lieve prolasso della mitrale con lieve aneurisma del setto interatriale, l'ultimo ecocolordoppler risale a 1anno fa. Ho una pressione molto bassa, in genere 90 60 ma a volte anche episodi tipo 85 56 e mi sento senza forze.
Chiedo quindi se quanto detto puà essere imputato a una causa cardiaca, di pressione, o circolatoria, e quali controlli mi suggerite. Ho 40 anni sono magra non fumo ne bevo. Ringrazio per le cortesi risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la sua sintomatologia sembrerebbe richiamare più ad una patologia di pertinenza gastrica e/o ad una disfunzione tiroidea, che ad un vero problema di natura cardiologica. Effettui per sicurezza delle analisi generali del sangue e poi si consulti con il curante.
Saluti