Utente 251XXX
Buonasera Dottori,
Volevo chiedere un consulto circa un problema che persiste da un mesetto.
Il mio ragazzo aveva macchioline rosse nei genitali ed io nella leggerezza della mia giovane età, gli ho praticato sesso orale, perché ancora non sapevamo cosa potesse essere. Il medico gli ha poi prescritto una pomata per la candida e anche il mio ginecologo, a sua volta, mi ha prescritto ciò.
Poco tempo dopo, ho riscontrato una patina bianca sulla lingua rimovibile con lo spazzolino, con puntini rossi sulla punta e per finire, in fondo alla lingua, fino ai lati delle tonsille, palline rosse in rilievo. Preoccupandomi subito, andai dal mio medico, il quale mi dette del Dactarin gel, poi presi due compresse di Diflukan (per curare la candida vaginale) e il Mycostatin. Ad oggi tale disturbo, non è passato, ho effettuato due tamponi, entrambi negativi per quanto riguarda tutti i lieviti e miceti, e il mio medico di base mi ha mandata via, dicendo che la dovevo smettere, che stava diventando una cosa nervosa e che non ho niente. Rilevo un accentuato mal di gola e mal di orecchie e un pò di disturbi intestinali, tipo gonfiore e pesantezza. Leggendo su Internet, ho avuto molta paura, perché c'era scritto che potrei aver contratto il virus dell'Hiv o che la candidosi orale si prende per gravi immunodepressioni o tumori ed è settimane che non dormo. Ho effettuato il test dell'Hiv/1/2 + antigene p24, ed è risultato negativo. Volevo chiedervi: è possibile che i due tamponi oro-faringei e linguale siano negativi, ma che si tratti effettivamente di candidosi orale? Andrò dall'otorino per una visita, è la via giusta o devo andare da altri specialisti? Posso avere una malattia grave o avere addirittura l'Hiv, se il test non è stato attendibile? Ringrazio calorosamente per l'attenzione e chiedo scusa per il disturbo. Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Gallo
24% attività
4% attualità
16% socialità
GROSSETO (GR)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentile utente, potrebbe trattarsi di un caso di candidosi, anche se la terapia che ha fatto doveva sortire qualche effetto benefico, per questi motivi le consiglio una visita da un dermatologo che potrebbe farle un nuovo tampone e/o un esame micologico diretto su un vetrino per vedere se ci sono spore di Candida ed eventualmente richiedere un antimicogramma per vedere se il ceppo del lievito in questione è resistente a qualche farmaco (e quindi somministrarle solo il farmaco efficace). Non sarebbe la prima volta che il fluconazolo (il farmaco che lei ha provato in prima istanza) non riesce e risolvere il problema. Non credo proprio si tratti di Hiv nè di tumori, ad ogni modo sono sicuro che si tratta di un disturbo curabile, si affidi a un bravo dermatologo della sua zona.

Come vedrà da questo post: http://www.medicitalia.it/consulti/Gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/280879/Lingua-bianca non è l'unica a soffrire di questi disturbi che talvolta sono lenti a guarire, ma alla fine si risolvono sempre.

Cosa importante, io mi recherei dal dermatologo insieme al suo fidanzato per sottoporre a visita anche lui, se davvero è stato la fonte del contagio va trattato anche lui per evitare l'effetto ping-pong (ossia il rimbalzo della malattia dall'uno all'altro e viceversa).


Ci faccia sapere, cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio immensamente Dottore, per la sua risposta!
L'otorino mi ha visitato la gola e la lingua e mi ha parlato di glossite secondaria da reflusso gastro esofageo, ma io rimango convinta che non si tratti solo di quello, perciò domani andrò dal dermatologo con il mio fidanzato. Ho letto pure articoli che riguardano il possibile contagio del papilloma virus, persino in bocca e sinceramente, io, non sapendone nulla, mi sono presa ancora più paura, anche perché non so magari se i sintomi che ho ovvero lingua bianca con macchioline e palline rosse ai due lati delle tonsille, poi rilevo palline bianche dietro le guance e dietro i molari e nel palato ho una riga lunga bianca, possono essere uguali o meno e non so come si presenta né tantomeno come si rileva. Sono molto demoralizzata e spaventata.
Spero che il dermatologo mi dia la giusta soluzione
La ringrazio ancora immensamente!
[#3] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2012
C'è qualche dottore in linea che può fornirmi qualche indicazione sui sintomi del papilloma virus in bocca e in gola, come si rileva e se esistono cure efficaci?
Scusate, ma sono in preda al panico.
Mille grazie e chiedo scusa per il disturbo!
[#4] dopo  
Dr. Alessandro Gallo
24% attività
4% attualità
16% socialità
GROSSETO (GR)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Il papilloma manifesta la sua presenza con formazioni rilevate papulose (piccoli "bottoncini") dure e biancastre (ipercheratosiche) saldamente ancorate alla cute. Nulla hanno a che fare con la patina biancastra della candida che può essere facilmente rimossa con un cotton-fioc e che è molliccia.La riga che ha sul palato è il rafe ossia la linea di fusione delle due metà del palato, ossia del tutto normale.

Stia tranquilla, il suo dermatologo le chiarirà ogni ulteriore dubbio, non si tratta di nulla di non trattabile.


Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2012
Dottore, sono andata dal dermatologo e mi ha di nuovo prescritto il Diflukan 150 mg, da prendere una adesso e una dopo tre giorni, questo mese e quello successivo e poi della vitamina b e nient'altro. Solo saponi e ovuli a livello genitale, dicendomi che utilizzo una pillola a dosaggio troppo basso che rischia di provocare tali infezioni e che con il cambiamento della pillola (che tra l'altro anche il ginecologo voleva farmi cambiare) tutto si sistemerà. Secondo lei è il giusto rimedio? Posso finalmente dire dopo questa cura di essere guarita o mi devo rivolgere ad un'altro dermatologo?
Chiedo scusa per l'insistenza, ma purtroppo non avendo mai avuto un problema simile e vedendo che perdura nel tempo, ho sempre paura di non guarire più o di morire, considerato l'elevata familiarità per quanto concerne tumori. Mille grazie per una sua eventuale risposta e per la sua disponibilità.
[#6] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2012
C'è qualche Dottore in linea che potrebbe darmi qualche indicazione, qualche rassicurazione?
A chi devo dare ascolto? All'otorino che mi parla di reflusso gastro-esofageo o al dermatologo e riprendere nuovamente il Diflucan? Sono davvero molto spaventata, soprattutto per le numerose palline che sono presenti sulla lingua e in gola. Se avessi davvero il papilloma visur e continuo a trascurarlo non voglio immaginare le conseguenze. Vorrei solo guarire e mi sembra di star spendendo tantissimi soldi senza arrivare ad una conclusione e il mio medico di base non vuole prescrivermi nulla, perché sostiene che se i tamponi sono negativi, vuol dire che non ho niente e che devo seguire la cura dell'otorino.
Ringrazio di cuore a chi risponderà.
[#7] dopo  
Dr. Alessandro Gallo
24% attività
4% attualità
16% socialità
GROSSETO (GR)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentile signora, mi scuso per il ritardo, in tutta sincerità non credo si tratti di tumori ma di patologie fastidiose e non gravi, d'altra parte come spesso succede ogni specialista ha il suo punto di vista e porta avanti il suo credo. E' difficile per me (ma penso anche per i colleghi che leggono) dare il loro giudizio senza averla potuta visitare. Il linea teorica potrebbe essere corretta sia la versione dell'otorino (reflusso), che quella del medico di famiglia risultato del tampone alla mano, ma anche il dermatologo potrebbe aver ragione con il discorso della pillola, e potrebbe trattarsi di un tampone non eseguito perfettamente .... per cui quello che farei io se fossi al suo posto è seguire il consiglio di chi le ispira più fiducia. In caso di insuccesso terapeutico potrà sempre tornare sui suoi passi.


In bocca al lupo e ci faccia sapere!!!
[#8] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2012
Gentili Dottori,
Mi rivolgo nuovamente a voi, perché ritengo di avere dubbi legittimi e che ci sia molta disinformazione che causa ansie e lascia in preda alle incertezze a chi è portatore di disagi e a chi come me, a 20 anni, non sa a chi rivolgersi nuovamente.
Vi descrivo come meglio posso la situazione che presenta il mio cavo oro-faringeo.
Presento una specie di macchia rossa proprio sopra le tonsille, palline di color rosato piatte e in rilievo sopra la lingua e una patina biancastra.
Presento inoltre numerose palline bianco-rosate che partono dai due lati delle tonsille e in una perfino direttamente attaccata sotto e un mal di gola fastidioso e insistente.
L'otorino parla di glossite secondaria da reflusso e di tonsillite cronica, il dermatologo mi ha prescritto Diflukan e ovuli più come cura a livello genitale e non mi ha specificato nulla, mi ha solo detto che se mi va, devo effettuare un'altro tampone 10 giorni dopo l'assunzione dell'antimicotico.
Inizialmente l'ipotesi era di candidosi, ma ora mi dicono che non è quello, che non è proprio niente in realtà, ma io che alla mia pelle ci tengo e soprattutto voglio poter vivere e costruirmi una famiglia, cerco risposte più accurate.
Mi effettueranno il pap-test la prossima settimana che io non ho ancora mai effettuato, per questo non so se potrei aver contratto l'hpv a livello genitale, ma sono sicura che qualcosa di anomalo nel mio cavo orale c'è e io davvero, sono in preda al panico, perché non voglio morire, né tantomeno far ammalare nessuno. A chi mi posso rivolgere, nuovamente, per ricevere maggior appoggio? Ho letto che può essere effettuato un tampone specifico per hpv, ma nell'ausl della mia provincia, non viene effettuato. Come posso sapere dove si esegue? A chi mi devo rivolgere?
Vi chiedo con tutto il cuore di aiutarmi, perché è una situazione difficile, che mi crea ansia e panico, non bacio il mio ragazzo da tempo e non abbiamo più rapporti da tempo, non è bello vivere così.
[#9] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2012
Vi prego, c'è qualche Dottore che mi può rispondere?