Utente 251XXX
Salve, sono un ragazzo che da anni è sottoposto a visite, rx e quantaltro a causa del cuore un po potremmo dire grande "valori borderline" e di una trabecolatura apicale nel VS senza tuttavia raggiungimento dei valori per miocardio non compatto che sono sempre rimasti tali ossia il cuore non è mai cresciuto ulteriormente, no casi di familiarità.
Se possibilie visto l interessamento raggiunto vorrei porvi se possibile un paio di domande.
1)Avendo io un ecg con onde T che diventano lievemente sottoslivellate sotto sforzo e uno dei 3 muscoli papillari (ne ho uno in più) nel VS ipertrofico mi chiedevo se potesse esistere un nesso fra le 2 cose. E se sia grave l ipertrofia dei muscoli papillari.
2)Non essendo cresciuto fin ora potrebbe esistere il rischio che il cuore si ingrossi e quindi venga diagniosticata CMI oppure che si dilati a causa della trabecolatura accentuatasi nel corso della vita? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La miocardiopatia ipertrofica e' una patologia congenita che non ha niente a che vedere con la ipertrofia che si puo' sviluppare progredendo con l'eta' a causa per esempio di un'ipertensione arteriosa o per un'attivita' sportiva intensa.
Per una piu' accurata diagnosi nel suo caso sarebbe opportuno eseguire una risonanza magnetica cardiaca.
Cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org