Utente 233XXX
Gentili medici,
ho 21 anni e da circa due settimane soffro di strani dolori al petto. I sintomi variano da una sorta di 'pizzicotto' nella parte sinsitra del petto, tra l'ascella e il cuore. Altre volte sento un dolore al centro del torace che dura per un pò. La sera invece mi viene male alla spalla e nella aprte sinsitra alta della schiena. Il dolore alla spalla si presenta come delle piccole e veloci scosse come un qualcosa che si infila. Il dolore si estende per il braccio che sento sempre 'fiacco'. Il medico di base mi disse che si trattava di un muscolo del petto indolenzito. Preso dalla paura però qualche giorno più tardi dopo un altro dolore al petto sono andato al PS dove mi hanno fatto esami del sangue, rx toracico e ecg. Tutto nella norma (apparte il potassio basso). Sono cmq molto preocuppato perchè ho ancora questi dolori al petto, alla spalla, alla schiena a al braccio. Da qualche mese inoltre ho sempre l'indice della mano sinsitra indolenzito. Ho letto che tutti questi sintomi posso derivare anche da un reflusso gastroesofageo, da qualcosa della tioride o da una cervicale. Sono molto preocuppato. Questi doloro serali si presentamo sopratutto dopo mangiato e mentre mangio sento come se mi girasse la testa. Mi sento fiacco, debole. Cosa potrebbe essere? Potrei escludere poroblemi al cuore? Potrebbe trattarsi di altri fattori? Premtto che sono molto ansioso da sempre e che da mesi vivo un forte stress (mamma ammalata di tumore e difficoltà all'università). Domani vado dal medico di base nuovamente ma non saprei da che sintomi comicniare e poi sono tante le cose che potrei avere. Dovrei fare un sacco di esami. Vorrei anche un vostro consiglio e se cmq, posso escludere problemi al cuore nonostante non abbia fatto l'ecg sotto sforzo (sono preocuppato anche per quello perchè magari a cuore calmo non hanno visto qualcosa).
Grazie infinite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il cuore non è sicuramente responsabile dei suoi disturbi, mentre l'ansia può esserne la causa al punto da farle sembrare che soffra di tante patologie differenti. Curi l'ansia affidantosi magari a un bravo psicologo.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio dottore. Volevo chiedere quali valori degli esami del sangue sono piu importanti per capire il rischio di malattie al cuore? Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Alla sua età fortunatamente gli esami del sangue danno poche informazioni sul rischio cardiovascolare. In linea di massima è bene che il colesterolo, i trigliceridi e la glicemia siano nel range della normalità.
Saluti