Utente 247XXX
Buonpomeriggio a tutti vorrei chiederVi un consulto, siccome che in questi periodi soffro di allergia cioè starnutisco tutte le mattine però ho paura di prendere le compresse di Fristamin 10 mg perchè ho letto nel foglietto illustrativo che possono portare problemi allo stomaco, io già soffro con lo stomaco cioè nel senso che ho la digestione lenta. Voi cosa mi consigliate se uso solo lo spray di Rinelon da 60 e quanti spruzzi nei dovrei mettere al giorno e per quanti giorni oppure dovrei prendere pure le compresse. Grazie.

Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo
32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Il rimedio migliore in caso di rinite allergica è l'effettuare lavaggi nasali con acqua salina ipertonica: acqua di mare! Potrebbe ottenerla diluendo un cucchiaino da caffè di sale da cucina in un bicchiere di acqua potabile da 200 ml ed effettuare i lavaggi nasali con una siringa o uno spruzzatore qualsiasi. Potrà utilizzare tutta l'acqua che vuole, tutte le volte che vuole senza, ovviamente, nessun effetto collaterale e a costo zero. Eliminerà così i pollini dalla mucosa nasale e ridurrà l'edema, cioè l'infiammazione relativa alla reazione allergica.
Quando ciò non bastasse utulizzi anche l'antistaminico.
CORDIALMENTE
[#2] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Le irrigazioni nasali possono essere utili ma insufficienti a controllare le manifestazioni della rinite, per cui si tende ad utilizzarle parallelamente alla terapia farmacologica.
Le linee guida italiane ARIA raccomandano come prima scelta (già nelle forme persistenti lievi) l'uso dell'antistaminico non sedativo o dello steroide topico proprio per il profilo di efficacia e sicurezza che questi farmaci presentano; ricordano inoltre di considerare (se esistono le indicazioni) la possibilità di una immunoterapia specifica.
I farmaci, le dosi e la durata del trattamento devono essere stabiliti dal Suo specialista di riferimento e/o dal medico di medicina generale.
Saluti,