Utente 206XXX
Salve, recentemente ho già postato una domanda analoga, ma questa differisce su diversi punti:
sono andato nuovamente in un centro massaggi cinese (diverso da quello descritto nell'altro messaggio nella speranza di trovarlo migliore) per uno shiatsu in quanto, per lavoro sono sempre particolarmente teso, sia psicologicamente che fisicamente. Quindi, bisogno di distensione muscolare e di recupero forze mi ha portato lì.

Una volta fatto accomodare, spogliare e vestire di perizoma usa e getta (si spera... comunque sono impacchettati e, odorandoli, sanno di plastica nuova), la massaggiatrice mi ha fatto sdraiare per terra su un materassino abbastanza sottile su cui, previamente, ho chiesto di porre della carta da lettino.

Il massaggio shiatsu è iniziato dalla schiena con tanto di olio massaggi: dopo un bel po' è scesa giù ai glutei, allargandomi le gambe e cominciando a lavorare su gamba e interno coscia, poi zona perineale sino a pressare/toccare più volte i miei testicoli (credevo sempre a scopo "terapeutico")
Inoltre l'operatrice, come strumento, ha usato anche i piedi uno dei quali, in situazione di equilibrio precario della stessa, mi è entrato praticamente in bocca.

Siccome, quasi alla fine del percorso, mi son sentito chiedere se volessi esser masturbato ed io ho rifiutato, mi sono sorti dubbi e timori, soprattutto su sifilide ma anche hiv ed epatite b e c, pertanto vorrei sapere se abbia rischiato:

- ogni volta che la massaggiatrice si inoltrava in zona perineale e testicoli?
- con il suo piede praticamente nella mia bocca?
- quando lei, dopo essersi asciugata le mani unte con la stessa carta del lettino (presa ai piedi del letto), mi ha passato la stessa per farmi asciugare le mani con le quali, dopo, mi sarei toccato lo scroto nel rivestirmi.
Addirittura, per alcuni istanti, avrei potuto toccare la stessa carta direttamente col membro.
- indirettamente con la bottiglietta d'olio: se lei,dopo aver praticato masturbazione a dei clienti, l'abbia toccata di nuovo e poi ancora per il massaggio al sottoscritto.
- se lei, così mi è sembrato, si sia velocemente grattata in zona inguine con una mano per poi riprendere magari nella mia zona interno cosce/perineo ecc.

Chiedo scusa per la descrizione così "pignola" ma non ci dormo. Comunque so che il treponema muore dopo uno/due minuti all'aria, idem o quasi l'hiv.
Ho guardato mani e piedi della massaggiatrice e non p parso di vedere niente di strano, nessuna macchia o taglio ecc.

Attendendo una vostra gentile risposta,
cordiali sauti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
dalla descrizione non si evince un rischio reale di infezione HIV o treponemica , e in definitiva neppure statisticamente alto per altre più trasmissibili in queste condizioni(HPV, HSV,mollusco contagioso,etc).
Ovviamente vale la pena di riferire al medico ogni sintomo o riscontro di lesioni.
Cordialità
[#2] dopo  
206762

dal 2012
Gentilissimo Dottor Griselli,

grazie di cuore per la Sua risposta così tempestiva. Avendo una compagna mi preme, prima di tutto, salvaguardarla. Non esistendo rischio reale per le suddette patologie, soprattutto sifilide/hiv/epatite, significa che posso ritenere questo un capitolo chiuso?

Grazie ancora e buon lavoro.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Per le 3 citate non vedo rischi di sorta.
Per altre (micosi, verruche, molluschi, etc) molto difficile, ma ovviamente teoricamente possibile.
Sono un minimo di attenzione e autosorveglianza, e se nota qualcosa si rivolga al medico.
Le probabilità sono comunque assai basse, anche se non zero, certamente.
Di più non si può dire.
Cordialità
[#4] dopo  
206762

dal 2012
Grazie ancora Dottor Griselli e Buona Domenica.