Utente 850XXX
Buongiorno,

Ho 46 anni. Un anno e mezzo fa sono stato sottoposto a una frenulotomia per frenulo corto, che mi causava ulcerazioni e dolori durante il rapporto. Per un certo periodo non ho più avuto problemi, se non che progressivamente - nel corso degli ultimi due mesi - ho iniziato prima ad avvertire un lieve bruciore nella zona operata dopo il rapporto, poi via via una screpolatura che ora è diventata una minuscola ulcerazione sotto al prepuzio che si rimargina in un paio di giorni, salvo poi riaprirsi nel corso del rapporto sessuale successivo, talvolta precludendomene la prosecuzione. Sulla base dei sintomi si tratta di una recidiva su cui reintervenire, oppure esistono pomate specifiche per far rientrare il problema?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

seppure sia atipico che a distanza di tempo si siano ripresentati i problemi tipici di una certa brevità del frenulo, è necessario escludere che si siano sovrapposti eventi locali infiammatori o infettivi che con il tempo possono aver ridotto la elasticità della prepuzio, magari condizionando solo in zona frenulare i sintomi che riferisce.

perciò valuti in occasione della visita con lo specialista la situazione locale e le indicazioni terapeutiche.

cordialità
[#2] dopo  
Utente 850XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Professore per la tempestiva risposta. La differenza è che prima dell'intervento avvertivo un impedimento di tipo "meccanico" che ora non avverto più (sentivo proprio tirare), quasi come se l'attuale ulcera fosse più un esito dello strofinamento e non della tensione della zona "liberata" dall'intervento. Seguirò comunque la sua indicazione.
Cordialità