Utente 252XXX
Salve e tutti,io sono un ragazzo molto ansioso ormai da alcuni anni.pero il mio problema risale a un mese fa circa.quando ho iniziato ad accusare dei piccoli dolori nella parte del cuore,avvolte a lungo termine altri andavano e venivano.io non gli ho dato molto peso pensavo a qualcosa di muscolo.pero ho notato che quando vado in palestra non mi fa male durante i sforzi fisiici ma lo accuso alla fini degli allenamenti.poi da alcuni giorni ho un dolore come di una freddata di una male digestione,e leggendo su internet ho notato che l'infarto assomiglia spesso a una freddata.E cosa molto importante mi inizia a dare fastidio la testa,nel senso che ogni tanto non riesco a concentrarmi sembra come se devo mettere a fuoco,poi ho accuso dei piccoli dolori oppure mi gira la testa,l'altro giorno stavo lavorando sono dovuto andare a casa perchè mi girava la testa,no fortissimo pero mi dava fastidio e mi faceva male il cuore,e ho pensato subito ad un arresto cardiaco.io non sapevo che il cuore specie l'infarto poteva dare giramenti di testa.l'ultimo ECG DA SFORZO RISALE A NOVEMBRE SU CYCLET.E L'ULTIMA VISITA CARDIOLOGICA A OTTOBRE.pero 1settimana fa il mio dottore mi a visitato il cuore dicendomi che il dolore non è niente e i giramenti di testa o comunque il fastidio alla testa fanno parte dell'ansia.ULTIMA COSA SEMBRA CHE HO DOLORE ANCHè AI DENTI E ALLA MANDIBOLA,UN DOLORE MOLTO LEGGERO PERO Cè.io non fumo ne bevo,e non sono grasso.vi prego dideti puo essere il cuore,e in caso cosa posso fare.non voglio morire.grazie di cuore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Mi sembra che di accertamenti cardiologici ed anche recenti ne abbia fatti e tutti con esito negativo. Io cercherei di avere fiducia nel cardiologo che la sta seguendo e di credergli quando dice chi il cuore sta bene; l'ansia spesso somatizza con i sintomi che lei riferisce. Cerchi di stare sereno e si faccia guidare dal suo medico. Cari saluti, Ugo
[#2] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
per il Dottore Miraglia.grazie mille per la risposta.devo dire che non ho propio un cardiologo di fiducia,perchè sia ECG da sforzo che la visita cardiologica lo fatta tramite impegnativa.e la visita di una settimana fa lo fatta dal mio medico di base.è solo che mi sento molto strano,questa cavolo di testa non mi da pace,e questi picchi somatizzati al cuore mi fanno paura.cerco di convincermi che si tratta tutto di ansia ma non è semplice.e ho paura che mi possa venire un attacco di cuore.la cosa piu che mi spaventa sono questi repentini disturbi alla testa,e siccome su internet ci sta come sintomi di cuore i giramenti di testa la cosa mi spaventa e non poco.secondo lei è dipeso tutto dall'ansia.poi un'ultima cosa vedo che lei è di roma,io in questo momento sono a terni per lavoro,conosce un bravo CARDIOLOGO DOVE POSSO ANDARE GIUSTO PER STARE TRANQUILLO.la ringrazio di cuore.cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Purtroppo a Terni non conosco colleghi cardiologi, ma di sicuro ve ne saranno di bravi.
[#4] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Per il Dottore Miraglia.grazie di cuore per il consulto.vorrei chiedergli un'ultima cosa poi la lasio in pace.secondo la sua esperienza i sintomi da me descritti anchè considerando la mia eta possono essere dovuti al cuore,lei mi consiglierebbe uns visita cardioligica.ultima cosa questa mattina mentre andavo a lavoro e durante il lavoro ho come la senzazione che mi manca il respiro e che vado in affanno,e sento come una strana oppressione la centro del petto,non è fortissima ma è pur sempre fastidiosa e costante.la prego mi aiuti.grazie di cuore.
[#5] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Controlli cardiologici ne ha fatti anche di approfonditi ultimamente...cerchi di non entrare nella spirale dell'ipocondria