Utente 518XXX
gentili dottori,da circa un anno soffro di dolori al torace,ho fatto dei rx al torace tutto negativo,etg,prova da sforzo,tac alla testatutte negative.ma durante un ecocuore,e risultato ipoteticamente un piccolo foro tra i due ventricoli,sto aspettando una transesofagea per redimere il dubbio....il mio dolore fastidio e' migratorio in tutto il torace accentuato al centro tanto da togliermi quasi il respiro...mi sto curando con antidepressivi da dieci giorni per l,ansia,ho trenta anni e non sto' vivendo bene in queata situazione.....ho anche spesso emicrania.. e bisogno di grandi respiri..grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile utente, spero per lei che anche questi ultimi esami diano esito negativo, il che non vuol dire, come sa benissimo, non avere "niente": spesso l'angoscia e la depressione provocano dolori fisici di tutto rispetto.
L'antidepressivo che sta assumendo da alcuni giorni è un buon inizio per la cura, anche se purtroppo occorre qualche settimana a dosaggio pieno per vedere i benefici.L'antidepressivo è una vera cura, non toglie solo i sintomi, ma bisogna avere pazienza.
Se l'ansia è ancora forte, e le dà molto disagio, si può far prescrivere anche un ansiolitico, da assumere per un breve periodo.
E' opportuno poi che si faccia seguire regolarmente da uno psichiatra, con visite non troppo distanziate nel tempo, almeno nel periodo iniziale.
Cordiali saluti