Utente 252XXX
da molti mesi ho tachicardia soprattutto se mi chino per esempio per prendere qualcosa da terra ,la senzazione perenne è quella di avere migliaia di farfalle al posto del cuore,il respiro è sempre pesante come se mi mancasse l'aria.sono sempre stanca ,sfinita e con la testa confusa come se fossi sempre influenzata e non mancano i dolori alle articolazioni soprattutto al petto e alle mandibole con senzazione forse dovuta alla paura di lieve dolore al braccio sx. ho fatto ecg ed enzimi circa un mese fa ma tutto è risultato nella norma.ciò che mi preoccupa sono le fitte al petta lato sx che comunque non sono in basso ma in alto.mi hanno consigliato gli esami per la tiroide,un medico mi ha detto che potrebbe trattarsi di acido urico.non so da dove cominciare.ho avuto due gravidanze prima delle quali non riscontravo alcun tipo di sintomo particolare.in attesa di una vostra risposta cordialmente ringrazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non è chiaro se la accelerazione del battito (quello che lei definisce "tachicardia") e gli altri disturbi accusati siano in relazione tra loro o meno. E' possibile che abbia una aritmia parossistica potenzialmente in grado di crearle anche altri sintomi correlati, ma in questo caso i vari disturbi devono essere concomitanti. Se così è può essere utile eseguire un Holter ECG, anche se la cosa migliore sarebbe un ECG durante l'accelerazione del battito (chiaramente se questa dura sufficientemente a lungo per permetterlo).
Cordialità