Utente 179XXX
Salve,
ieri 20/05/12, in tarda mattinata, mi sono masturbato eiaculando (in quantità esigue): ovviamente mi sono pulito con carta igienica, ma diversamente dal solito mi sono dimenticato di lavarmi con acqua e sapone. Per il resto della giornata ho urinato diverse volte e nel tardo pomeriggio mi sono masturbato ancora senza tuttavia eiaculare (peraltro senza raggiungere neanche l'erezione totale). Inaspettatamente, alle 20 dello stesso giorno ho avuto un rapporto con la mia ragazza: la penetrazione è stata preceduta da un'intensa prestazione orale della mia ragazza; la penetrazione in sé è poi durata qualche minuto (smorzacandela e aeroplano) con eiaculazione esterna (orale). La mia ragazza era al 9° giorno del ciclo.
Per la mancata pulizia del pene per l'eiaculazione mattutina, corriamo un rischio reale di fecondazione? E' giustificata e consigliabile l'assunzione della pillola?
Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

TRANQUILLO, dal suo racconto il rischio è assente.

cordialità
[#2] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
La sua risposta non può che rendermi felice e sereno!
Tuttavia, mi piacerebbe sapere per quale motivo esclude il rischio (dico senza sapere: morte degli spermatozoi, periodo poco fertile, ... ?? ).

Ancora mille grazie.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gent.mo utente

aver urinato più volte ha permesso di "lavare" l'retra dove potevano essere residuati spermatozoi, il rapporto orale ha "pulito qualsiasi residuo ecc.

Cordialità
[#4] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Infatti la mia preoccupazione era legata al possibile residuo sul glande e la parte superiore dell'asta.. L'unico conforto era proprio il rapporto orale avuto prima!

Grazie.