Utente 248XXX
Salve, da quando mi sono accorto per puro caso, circa quattro anni fa, nell' interno coscia all' attaccatura della stessa un linfonodo si apprezza al tatto, che rimane invariato nelle dimensioni (circa 1,5 cm). Esso non è dolente, di discreta mobilità. Da sempre ho un linfonodo del collo apprezzabile, tonsille ipertrofiche. Circa 10 anni fa il mio medico di base mi fece effettuare degli esami per il citomegalovirus risultato negativo ma con memoria immunitaria (il medico mi disse che in passato sono venuto a contatto con il virus).
Purtroppo in questi giorni mi sta venendo il timore che possa essere qualcosa di grave, o è una condizione che rientra nella normalità?
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia assolutamente tranquillo.
Ovviamente una visita con il suo curante è necessaria per una conferma.

Si tratta di un riscontro frequentissimo per la presenza di linfonodi reattivi in quella sede (=reagiscono ingrossandosi).


http://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-linfonodi-linfoghiandole-adenopatie-ed-sistema-linfatico.html