Utente 166XXX
Buongiorno,

sono uno sportivo di 36 anni in ottime condizioni fisiche.
Soffro sovente di giornate ( a riposo ) zeppe di extrasistole; sento in alcune occasioni un leggero dolore sul lato sx del torace, quasi esternamente. Ho avvertito qualche volta ( soprattutto la notte ) delle fitte lancinanti nella stessa zona di durata di un secondo max, ma sufficcienti a spaventarmi e a non farmi più prendere sonno.
Dopo visita cardiologica negativa ho effettuato l'esame holter, ecg sottosforzo e un'accurato ecocuore fatto direttamente dalla cardiologa. Tutto sembra nella norma, le extrasistole sembrano di tipo benigno.
Fatto sta che io ho sempre i soliti sintomi e vorrei capirne i significati.
Quali altri esami potete consigliarmi ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente::

I controlli da lei effettuati e riportati conme negativi, sono sufficienti ad esprimere un giudizio tranquillizzante sui sintomi da lei sofferti.
Non appare esserci indicazione ad eseguire ulteriori esami.
L'esxtrasistolia benigna come verosimilmente risulta essere nel suo caso è un aspetto parafisiologico (ossia praticamente normale), del funzionamento di un normale apparato cardiovascolare.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il fatto che le indagini di stratificazione cardiologica siano risultate negative non escludono che lei continui ad avere i disturbi che lamenta. Semplicemente escludono che siano da considerare come secondari a problemi cardiaci. Stia tranquillo che se, come sembra, è in buona salute i suoi piccoli problemi sono presenti nella maggior parte dei soggetti sani come lei.
Cordialità
[#3] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
Gazie per le celeri risposte.
Ma quali potrebbero essere le condizioni che danno questo tipo di dolore/fitte se escludiamo problematiche cardiologiche ?
Spesso mi chiedono come va l'apparato digerente, ma a me sembra che vada bene...

Saluti e ancora grazie.
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Alla sua età e con attività sportiva eseguita con costanza è facile avere risentimenti muscolari o nevralgie che giustificano i dolori trafittivi di brevissima durata che lei lamenta. Non deve preoccuparsi per questo, ma accettarli come eventi di nessuna importanza clinica. Per quanto riguarda l'apparato gastroenterico generalmente un reflusso gastroesofageo o un eventuale spasmo dell'esofago danno disturbi di tipo diverso da quelli descritti, ma se proprio vuole star tranquillo ascolti anche il parere di uno specialista del settore.
Cordialità