Utente 586XXX
Gentili Dottori,
la mia domanda è davvero un po' imbarazzante. Ho sempre usato una grande prudenza nei rapporti sessuali (sempre protetti quando non sono del tutto sicuro dello stato di salute della mia partner, o del mio stesso stato), ma la settimana scorsa mi sono lasciato andare a un gioco che immagino sia un po' pericoloso. Con una mia compagna appassionata di rapporti sadomaso abbiamo giocato con la cera calda... Mi faceva gocciolare su tutta la superficie del pene, glande (scoperto) compreso, la cera bollente, fino a ricoprirlo del tutto, poco alla volta. Il dolore era intenso ma (vi prego non prendetemi per pazzo) anche il piacere e l'emozione. Abbiamo ripetuto il gioco 3 o 4 volte nella settimana, poi mi sono cominciato a preoccupare (era ora...). Sia per la leggera infiammazione che ho sviluppato e che perdura da qualche giorno (infiammazione comunque quasi del tutto non dolorosa né fastidiosa, e sempre più lieve giorno dopo giorno), sia perché mi sono chiesto se ripetendo altre volta questa pratica rischio complicanze più gravi, o se addirittura mi sono già esposto a rischi eccessivi. Da buon ipocondriaco (mi rendo conto che vi sembrerà difficile credere che io solitamente lo sia) la mia mente è subito corsa al pensiero del carcinoma...
Insomma, quali sono i rischi reali? Ritenete che sia il caso che io mi sottoponga a una visita specialistica per valutare l'infiammazione, o aspetto qualche giorno per vedere se continua spontaneamente a regredire? Mi potete consigliare un buon andrologo o venereologo a Milano? Cordiali (e imbarazzati!) saluti.
Diego

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

le lesioni mucose o cutanee sono quasi sicuramente delle ustioni che potrebbero guarire spontaneamente, un parere medico potrebbe facilitare la guarigione
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Alessandro Benini
32% attività
20% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile Utente trattandosi di un ustione sarebbe opportuno valutarne il grado per poter ricorrere alle opportune terapie.Pertanto non procrastini la visita dermatologica e non ripeta tali metodiche autolesionistiche.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 586XXX

Iscritto dal 2008
Io vi ringrazio veramente tanto.
Siete stati rapidissimi!
Lunedì prenoto subito una visita dermatologica (è adatto un dermatologo "normale" o è meglio un dermatologo venereologo? E' una distinzione che non conoscevo).
Grazie ancora.
Buon lavoro a tutti. Siete preziosi e gentili.
Diego.
[#4] dopo  
Dr. Luigi Mocci
44% attività
0% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Gentile pziente,
tutti i dermatologi sono anche venereologi, per cui ne contatti uno prontamente.
In bocca al lupo

Dr. Mocci
[#5] dopo  
Utente 586XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille.
Domani vado subito.
Buon lavoro a tutti.
[#6] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
si mantenga informati se le fa piacere