Utente 137XXX
Salve gentili dottori ho 20 anni, sono molto ansioso e durante i periodi di stress mi trovo a fronteggiare con paranoie non da poco. Sono stato schernito da una mia compagna di classe perchè ho un po' di seno maschile (l'ho sempre collegato al mio essere un po' grasso ho un po' di cifosi, pancia e un po' di seno, ma nel resto del corpo sono magro). Ho fatto delle ricerche ed ho visto di questa sindrome, guardando i sintomi ho notato che tra questi ci sono pene piccolo (non sono molto dotato ho un pene di 16 centimetri), infertilità (sono stato con la mia precedente ragazza e senza usare protezione non è rimasta incinta in due anni, per fortuna), difficoltà di lettura e scrittura (ne ho mi sono stati anche dati degli occhiali con lente prismatica per una lieve esoforia), essere più alto dei genitori (infatti è così) e avere disartria, difatti mi mangio un po' le parole (questo l'ho assoggettato al non essere molto sicuro di me ed ansioso oltreché ad una componente dialettale dato che sono toscano) Non so se sono solo frutto della mia mente che elabora essendo in stress pre esame. Riconosco quei sintomi e la cosa mi terrorizza. Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Casro signore
"non sono molto dotato ho un pene di 16 centimetri" 3 cm oltre la italica media, congratulazioni. Detto quiesto e per fugare tuttiu i suopi dubbi faccia esdasme del seme e si faccia visitare da esperto collega, che per lo meno ha uin punto di partenza sicuro, senza stare a pensare a cose strane. Poi magari se le ansie rimangono un colloquio psicologvico male non le farà certo.