Utente 215XXX
Gentili dottori,

qualche giorno fa ha iniziato a prudermi il pene, non so dire se prepuzio o glande, ma fatto sta che non era la prima volta che mi capitava. Già un anno e mezzo fa ebbi per la prima volta questo prurito con il glande che sembrava quasi "spellato", andai quindi dall'urologo che mi assicurò che non avevo nulla ma era semplice mancanza di una corretta igiene.

Difatti io quando mi lavo le parti intime mi infastidisco a toccarmi il glande e quindi gli verso sopra il sapone e poi struscio aprendo e chiudendo il prepuzio.

Oltretutto nelle ultime due doccie prima che succedesse il problema mancava il bagnoschiuma e mi sono lavato anche le parti basse con lo shampoo. Ma passo al problema:

qualche giorno fa mi è preso un raffreddore (credo sia allergia, perché sono 3 volte che vado in uno specifico luogo di campagna ed inizio a starnutire), e poco dopo ha iniziato a venirmi il conosciuto leggero prurito ed il glande un pò arrossato (forse per via dei miei continui grattare), quindi non mi sono preoccupato.

Giovedì sentivo il prepuzio un pò secco e lì ho iniziato a prendermi un pò male. Poi come un idiota sono andato a masturbarmi e difatti forse per questo ho iniziato a sentire il prepuzio terribilmente fastidioso da aprire, finché stamattina mi sono accorto che sulla pelle di questo, nel punto in cui il prepuzio dovrebbe allargarsi sul glande durante la scopritura di quest' ultimo, ci sono delle piccole lacerazioni come quelle che vengono sulla pelle secca durante il freddo.

Quindi seguendo il consiglio di mio fratello mi sono fatto dei bidet utilizzando il gynecolase, cosa che mi da un momentaneo sollievo ed elasticità del prepuzio, ma che dopo qualche ora torna secco e quasi impossibile da far scorrere sul glande. Cioè me lo sento come il naso raffreddato appena ci si sveglia, tipo secco e quasi con delle crosticine.

In pratica il prepuzio è rosso e secco (non mi pare che la pelle sia lucida) e quando provo a farlo scorrere sul glande sembra che questi sia seccato per via di muco da raffreddore o ferite a cui si sta sviluppando la crosta, non so se rendo l'idea... Sono ormai due giorni che ho questo problema e non so che fare, mi sto preoccupando tantissimo...

Per quanto riguarda il glande credo stia bene... Non mi da particolari fastidi e anche la minzione non ha problemi... Quasi urino meglio di prima...

Non vorrei che fosse un tumore o qualcosa di grave, ho paura che mi serva una circoncisione o peggio ancora amputazione... Purtroppo non ho neanche i soldi per effettuare una visita dal dermatologo... Se vado all'urologo dell'ospedale può essermi di aiuto?

Vi prego rispondetemi che sto avendo sul serio paura, non mi era mai successo prima...
Ah, preciso che questo periodo mi sento anche le mani ed il corpo in generale secco...

Cosa devo pensare??

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
nella sua città c'è un servizio di Dermatologia Ospedaliera al quale può rivolgersi senza indugi. Non c'è quindi bisogno di andare "a pagamento" nemmeno dal dermatologo. D'altra parte è assolutamente necessario che lo specialista la visiti perché non è possibile fare diagnosi in altro modo e solo il dermatologo è competente per quanto lei ha descritto. Data l'età e come ci ha raccontato la cosa penso che il tumore sia l'ultimo dei pensieri: magari si può trattare di una psoriasi o di un lichen, che spesso colpiscono i giovani e solo dopo la visita specialistica si riesce a venire a capo di una diagnosi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore, la ringrazioper la risposta.

Purtroppo io non sono della città indicata ma della provincia, e nell'ospedale della mia città non mi sembra ci sia un dermatologo... Ma mi informerò...
Quindi devo stare tranquillo? Ho appena letto che il lichen perdura tutta la vita ed è impossibile curarlo...

Comunque ho notato che il prepuzio, nella parte che ricopre il glande (dove la pelle è tipo a forma di rosa, non so se mi spiego) non è irritato ma elastico e umido, mentre l'irritazione è tipo labbra screpolate e forma una sorta di anello intorno intorno alla parte di pelle che quando il glande è coperto si trova quasi alla base del glande, proprio sotto la parte di prepuzio a forma di rosa... So che sono un pò incomprensibile ma non so in che altro modo spiegarmi...

Quindi posso stare tranquillo per quanto riguarda l'incolumità e la cura del pene? Ovvio che non le chiedo una diagnosi ma solo un parere, una possibilità che non sia nulla di grave... Il fatto è che credo si sia già notato che soffro di ipocondria e difatti sono sotto sedute...

Spero mi risponda, la ringrazio ancora.
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Le rispondo volentieri ma le ribadisco che senza una visita non è possibile dare alcun giudizio. Statisticamente, data l'età, non penserei certo ad un tumore ma è ovviamente un detto interlocutorio in attesa, appunto, della visita.
Cordiali saluti