Utente 169XXX
Mia madre che ha 83 anni è stata colpita da herpes zoster nella zona addominale e sulla schiena 21 giorni fa. Il nostro medico di base le ha prescitto già dal primo giorno che sono comparse le vesicole Aciclovir 5 compresse al giorno per una settimana. L' herpes sembrava in via di guarigione: le vescicole sull'addome sono quasi sparite, persistono anche se più attenuate sulla schiena.
Da circa due giorni le vescicole sulla schiena, prima asintomatiche, hanno cominciato a causare una sensazione dolorosa/pruriginosa.
Può questo sintomo essere segnale di qualche complicanza?
Per esempio nevrite post-herpetica?
Cordiali saluti
Roberto Manini
Bergamo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
certamente la nevrite post erpetica ed una sovrainfezione microbica sono tra le complicanze più frequenti per questa patologia. Il dolore post erpetico può talora durare molti mesi e la sua gestione è essenzialmente sintomatica. Il paziente può essere valutato da specialisti in neurologia e/o in terapia antalgica nei casi più severi: generalmente il dermatologo nella maggior parte dei casi è abituato a gestire anche la nevralgia post erpetica oltre che l'herpes stesso.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo dott. Brunelli

Grazie mille per la risposta.
Vorrei chiederLe se il decorso dei sintomi dell'herpes di mia madre sia ancora nella norma, oppure se già si può pensare che siano intervenute delle complicanze.
Le chiedo questo perchè il nostro medico di base ci ha consigliato di pazientare ancora una decina di giorni prima di rivolgersi ad una specialista in quanto ritiene che siamo ancora nella normalità del decorso della malattia.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Sono d'accordo con il medico di famiglia. Cordiali saluti