Utente 182XXX
Gentili dottori, ho 53 anni, sono in menopausa da circa un anno, non faccio terapie ormonali.
Vorrei sapere se mi devo preoccupare di un brufoletto grosso come una capocchia di spillo, leggermente arrossato che mi è comparso al confine dell'areola del seno sinistro.
Ho applicato Fucicort per 10 giorni riducendo il rossore, ma alla palpazione si sente ancora come se sotto pelle ci fosse un minuscolo granello di sale ed appare ancora leggermente in rilievo…...
Ad una mia conoscente è successa una cosa simile prima dello sviluppo di un carcinoma duttale e quindi sono preoccupata. Ho anche sentito parlare di Morbo di Paget.
Gradirei molto una parola di conforto.
Grazie.
[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività +60
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La malattia di Paget non si presenta affatto con le caratteristiche che Lei descrive.

Faccia una visita che Le confermerà che si tratti proprio di un brufolo .
[#3] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore, La ringrazio per la sollecita risposta, non mancherò di far vedere la lesione al mio ginecologo dal quale andrò a breve, mi può dire qualcosa a proposito del dubbio che ho sul carcinoma duttale?
Il mio "brufolo" può essere un eventuale sintomo di questa patologia?
Inoltre circa trent'anni fa mi sono sottoposta a elettrocoagulazione per eliminare in modo definitivo alcuni "peletti" attorno all'areola. Dato che il brufolo in questione è proprio in quell'area, secondo Lei, potrebbe essere un problema conseguente al trattamento?
Questa pratica estetica può essere dannosa/pericolosa per la salute del seno?
Grazie molte.

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività +60
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La pratica che cita non è pericolosa e le ho già risposto che con le modalità di insorgenza che descrive della lesione non penso affatto a patologie tumorali. Ovviamente con i limiti del consulto a distanza.