Utente 249XXX
Salve dottori, vorrei esporvi i miei sintomi per avere un vostro primo consulto. Premetto di avere 18 anni e di attraversare un periodo molto nervoso e stressato. Inoltre in quest'ultimo periodo accuso meteorismo con elevata frequenza di dolori alla pancia e flautolenze, quest'ultime si presentano soprattuto la mattina al mio risveglio. Non so se questo ha qualcosa a che fare con i sintomi che sto per scrivervi. Da un po' quando finisco di mangiare avverto prurito soprattutto alle braccia e al collo anche se non ci sono delle macchie. Al collo in particolar modo sento una sensazione di calore e una specie di "pizzichio". Vi racconto nel dettaglio cosa è successo ieri che ho notato in particolare i sintomi. A pomeriggio ho mangiato una pizzetta con una sottiletta e una focaccia di patate con olive, tonno e pomodoro e ho avvertito subito prurito e dopo qualche doloretto seguito dalle solite flautolenze. Dopo la sera ho mangiato un panino con fettina e rucola e stavolta non prurito ma solita sensazione alla pelle del collo e dopo 1 oretta dall'aver mangiato ho avvertito un bruciore alla gola accompagnato da colpi di tosse e qualche starnuto con naso che cola, sintomi che non so se sono collegati agli altri. Per il resto nulla. Vorrei sapere se questi sintomi possono essere ricondotti a celiachia o qualche altra allergia o intolleranza alimentare. Grazie dell'ottimo e utile servizio che offrite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Subito dopo aver mangiato è normale che ci sia una sensazione di calore o spossatezza, a volte in pazienti sensibili un eccesso di istamina provoca prurito anche senza macchie.
Fare dei test allergici potrebbe essere utile a verificare se vi è una positività a pollini e alimenti con eventuale relazione con la tosse.
Riguardo la celiachia basta fare un prelievo e la ricerca degli anticorpi specifici. ma cominciamo con ordine a fare i test allergici e poi si vedrà.