Utente 253XXX
Salve, vi ringrazio A-priori per una futura risposta e vi spiego la mia situazione! Sono un ragazzo di 21 anni circa 14 giorni fa dopo una partita di calcio mi sono ammalato di raffreddore e in seguito ho riscontrato influenza e vomito. Per placare tutto ciò ho fatto uso di alcuni medicinali ( Oki e Takiflu )e in seguito ho preso una Tachipirina che non avevo mai usato e penso che proprio quest'ultima mi ha causato una reazione allergica, non avendo mai effettuato le prove allergiche non posso esserne sicuro, e il medico curante mi ha consigliato di aspettare settembre dal momento che con gli sbalzi di clima queste possano risultare sballate e quindi non ben definite... I sintomi sono stati Puntiginio diffuso su tutto il corpo ( da escludere malattie venere come morbillo ecc ecc, già prese da piccolo ) , vomito , spossatezza allo stomaco e alla testa! Il medico curante mi ha consigliato alcuni medicinali per placare il forte prurito e ho assunto 2 dosi di Tinset al giorno per circa 3 giorni dal momento che andato via il prurito il medico mi ha consigliato di smettere dal momento che riscontrava in me alcuni effetti collaterali ( Grande sonnolenza, e dolori allo stomaco ). Inoltre mi ha anche consigliato di fare le analisi del sangue specifiche per riscontrare subito da quelle a cosa poteva essere dovuto tutto ciò. Ma proprio 2 giorni fa quando sembrava tutto passato per rimettermi in forma mia madre mi aveva consigliato di prendere qualche multi vitaminico ( Supradyn ) che ahimè era scaduto da circa 8 mesi, e da quanto l ho preso provo come se avessi aria nella testa, nausea ( da dire che nonostante la nausea provo comunque, come si può definire la voglia di mangiare ) e non so se è il termine giusto " diarrea ". Volevo sapere se questi possono essere semplici sintomi dovuti al medicinale scaduto, oppure se mi conviene fare determinati accertamenti. Premetto che per alcune cose a cui non riesco a dare una risposta soffro di piccoli stati d'ansia! Ma come si dice a volte la voglia di sapere ciò a cui non si riesce a dare una risposta è più forte del dovuto!

Spero di aver inserito il mio problema nella categoria giusta, aspetto una risposta Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
per quanto concerne il sospetto di reazione al paracetamolo è necessario afferire ad un centro allergologico in cui si pratichi la diagnostica per le reazioni avverse a farmaci; riguardo le manifestazioni che Lei ha attribuito al complesso vitaminico scaduto, è teoricamente possibile che si trattasse anche della "coda" del processo infiammatorio in atto da due settimane. In quest'ultimo caso, considerato che Le scrivo a distanza di 5 giorni dalla Sua richiesta, ad oggi i disturbi dovrebbero essersi già risolti. Se invece dovessero persistere, appare opportuna una rivalutazione da parte del Suo medico curante.
Saluti,