Utente 253XXX
Buongiorno e prima di tutto grazie dell'interessamento!
Cercherò di essere il più dettagliato possibile.
Il 14 maggio ho avuto due rapporti con la mia ragazza. Il primo all'incirca alle 11.15 di mattina utilizzando il profilattico e con leggera eiaculazione.
Il secondo intorno alle 16.30, questa volta non protetto, durato però 1-2 minuti e senza eiaculazione ne interna ne esterna.
Tra un rapporto e l'altro ho urinato più volte ho fatto una doccia con un accurato lavaggio del pene.
La mia paura riguarda il fatto che avendo lei iniziato l'ultimo ciclo il 29 aprile durante il rapporto si trovava nel periodo fertile.Ho fatto varie ricerche su internet che mi dicono tutto e il contrario di tutto, e per questo ho deciso di rivolgermi a specialisti.
La mia domanda è: quanta possibilità c'è che il liquido di Cowper del secondo rapporto potesse contenere ancora spermatozoi attivi del primo rapporto e quanto è quindi alto il rischio di gravidanza?
Vorrei precisare che ora la mia ragazza ha tutti i sintomi che ha di solito nei giorni prima delle mestruazioni, tensione e dolore mammaria, dolori addominali acne e alterazione dell'umore ecc.
Di fatto lei è tranquilla perchè riconosce quei sintomi come i suoi soliti sintomi premestruali, quello in paranoia sono io che, viste le mie ricerche su internet, so che molte volte questi sintomi possono essere i primi della gravidanza e confusi appunto con i premestruali.

Come ultima cosa ci tengo a dire che è stato un errore dettato dal momento, conosco tutti i metodi contraccettivi e la loro importanza. Per quanto riguarda il rischio di malattie entrambi abbiamo fatto tutti gli esami per vedere se eravamo o no portatori di malattie sessualmente trasmissibili.

Vi ringrazio anticipatamente della gentilezza e attendo risposte.Spero di essere stato il più esauriente possibile.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

Il pericolo e` bassissimo infatti aver urinato piu`volte traun rapporto e l`altro ha permesso di"lavare" l`uretra e quindi anche se vi fossero stati degli spermatozoi, della prima eiaculazione, questi sarebbero stati spazzati via dai getti urinari avvenuti successivamente Sperado di averla tranquillizzata, la saluto cordialmente

[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

il rischio corso è, da come lei ci ha raccontato le dinamiche dei giochi sessuali fatti, molto modesto; infatti raramente il liquido, proveniente dalle ghiandole di Cowper, può contenere spermatozoi attivi.

Detto questo raccomando quindi la massima attenzione per il futuro prossimo venturo.

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
RIngrazio entrambi per l'interessamento e per la chiarezza delle risposte che devo dire mi hanno tranquillizato. Non mi resta che sperare in bene ed evitare simili errori in futuro.
Grazie ancora.
Cordiali saluti!
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prego, e le serva come esempio per usare tutte le precauzioni nei prossimi rapporti.
Cordialita`
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

mi raccomando ancora eviti rischi inutili per il futuro.

Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prego, e comunque tenga presente che per qualsiasi dubbio siamo sempre a disposizione.

Cordialita`