Utente 252XXX
Salve e complimenti per l'aiuto che offrite.. Sono un ragazzo di 27 anni e da 3 mesi il mio pene e' diverso dal solito.. La meta' a destra del pene e' diventata scura, le vene dell'asta si sono ingrossate e a premerci sopra sento pizzicare, e noto molte altre piccole venettine arrosate che prima non vedevo..Inoltre la corona del mio glande e' arrossata.. Premetto che sono stato circonciso quando avevo 14 anni.. Sono stato dall'andrologo e mi ha fatto fare i seguenti esami:
Helycobacter pylori, NEGATIVO - Spermiocultura - ASSENZA DI CRESCITA e disbiosi test risultato SCATOLO 33 e INDICANO 32, ossia una disbiosi media.. Lui ha attribuito questi problemi a causa della disbiosi, dandomi una cura con normix e maxiflor per 3 mesi.. Fatto sta che non sono per niente tranquillo.. Puo essere questo problema essere causato veramente da una disbiosi? Cosa mi consigliate di fare? Vi ringrazio per il vostro ascolto e la costra gentilezza, porgo distinti saluti..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,personalmente non ho esperienze di iperpigmentazioni settoriali della cute peniena legate ad una disbiosi...tantomeno di flebiliti delle vene superficiali peniene e coincidenti balaniti.Se lo specialista di riferimento Le ha fornito questa diagnosi,avrà avuto i suoi motivi,per cui conviene rifarsi al giudizio dello stesso che ha avuto il privilegio di visitarLa.Comunque,non mi allarmerei più di tanto...Cordialità.