Utente 253XXX
Buonasera! Vorrei chiedere un consulto riguardo un dolore che ho da circa una settimana. Improvvisamente, indipendentemente da ciò che faccio, ho delle fitte al petto, non proprio al centro ma un po' più a sinistra, e un po' a lato, come se fossero delle pugnalate che durano un secondo, al giorno sono anche una trentina. Ho fatto l'elettrocardiogramma( durante l'esame però non ho avuto questi dolori ), ed è tutto ok, solo lievi extrasistole insignificanti, esami del sangue, ormoni tiroidei tutto a posto. Il cardiologo ha detto che dal punto di vista cardiologico va tutto bene, che può essere una nevralgia, ma potrebbe essere anche dovuto all'ansia.
Un episodio precedente, tre mesi fa, avevo fatto un'altro elettroc con visita cardiologica perchè per circa due volte al giorno avevo il battito accelerato per circa 3-4 secondi, e anche allora tutto è risultato a posto. Questi sintomi sono poi cessati dopo circa due settimane.
Ora sto prendendo il lexotan. Non riesco però a capire se effettivamente sono extrasistole( che al momento dell'elettroc non si sono presentate) e che possono dare questi dolori improvvisi...oppure se si tratta di nevralgia e dolori intercostali( non ho però mal di schiena e mi sembra strano che la nevralgia dia questi sintomi). Se dovessero continuare per altri giorni cosa dovrei fare? Ritornare dal cardialogo e provare a monitorare con l'holter? Cercare di eliminare eventuali contratture e prendere qualcosa specifica per le nevralgie? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
considerata la sua età, le probabilità che il dolore avvertito sia di natura cardiologica è pressocchè nulla. Effettui, se vuole e per una sua maggiore sicurezza psicologica, un test da sforzo.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore,sì se continuerà il dolore farò anche quello, ma non penso che col test da sforzo possa risultare qualcosa, anche perchè quando faccio nuoto non avverto queste fitte, al massimo ne sento una, proprio perchè sono indipendenti da quello che faccio. Possono perciò secondo Lei dipendere da nevralgia, contratture ecc? O possono essere extrasist dolorose che non si sono presentate durante l'ecg ? grazie ancora