Utente 587XXX
Salve a tutti e grazie in anticipo per le vostre risposte.

Ho 22 anni e da circa 4 anni ho devitalizato un molare, dopo circa un anno l'otturazione mi è caduta, sono andato da un altro dentista che me lo ha incapsulato,dopo ancora circa un anno mi è caduta anche la capsula, ho lasciato il dente senza capsula per un anno e mezzo poi pochi giorni fa mi venuto un forte dolore sopra il dente precisamente sulla gengiva proprio sotto lo zigomo, sono andato dal dentista che mi ha fatto una lastra ma non riusciva a vedere bene, e mi ha prescritto un rx dell'arcata, il dolore era simile ad un ascesso a volte forte e pulsante a volte lieve, ora è scomparso a meno che io non tocchi la gengiva.
Il dentista pensa che sia una cisti causata dalla devitlizzazione, nel caso sia una cisti c'è un modo per rimuoverla senza la chirurgia anche togliendo il dente?

Grazie ancora e Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Capozza
40% attività
4% attualità
16% socialità
TRICASE (LE)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Come ha consigliato il suo dentista, può essere necessaria in effetti una Ortopanoramica per vedere se c'è una cisti. In questo caso è generalmente necessaria la rimozione del dente e della cisti.
Mi può far sapere cosa dice il referto della panoramica?
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
E' probabile che non ci sia modo di salvare il dente, e debba procedere comunque all'estrazione e un successivo rimpiazzo dello stesso con un impianto endorale.
[#3] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Paziente,
la possibilità di salvare il dente naturale per protesizzarlo nuovamente dipende dalla quantità di tessuto dentale disponibile per
poter nuovamente inserire una protesi fissa (capsula), cosa che potrà valutare solo il suo dentista.
Probabilmente in questo momento è in corso un ascesso parodontale:potrebbe essersi formata nel frattempo una tasca, in seguito all'impatto diretto del cibo, o altri motivi.
Se la cisti, eventualmente presente, non è di grosse dimensioni, è anche possibile stimolarne l'assorbimento tramite una terapia endodontica di ritrattamento, con contollo radiografico a 3-6 mesi.
In caso d'insuccesso si può sempre tentare una terapia chirurgica di apicectomia, ma ovviamente sono da valutare diversi parametri che solo il suo dentista di fiducia potrà fare.
La discriminante è come ho detto sopra la quantità di tessuto dentale disponibile per inserire una nuova protesi.
Cordiali Saluti
[#4] dopo  
Utente 587XXX

Iscritto dal 2008
Vi ringrazio per le vostre risposte molto esaurienti.

Oggi ho notato che il gonfiore è scomparso e al suo posto è rimasta una piccola pallina, se la tocco sento fastitidio al dente, credo che sia la cisti.

Grazie ancora, Cordiali Saluti.
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Non vedo la necessità di estrarre a priori il dente solo perchè "forse" sotto l'apice di una radice c'è una cisti!Si può tentare una nuova terapia canalare, se questa non è possibile, c'è sempre l'apicectomia! Basta avere solo un pò di pazienza per poter capire quale possa essere la soluzione migliore col minimo prezzo biologico.
Un caro saluto
[#6] dopo  
Dr.ssa Laura Anna Melone
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALPIGNANO (TO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Sono d'accordo con il dott.Muraca. A meno che la cisti non abbia eroso in maniera compromettente le radici del dente, il tentativo di mantenimento in arcata dell'elemento dentario è d'obbligo. Sempre tenendo in considerazione il costo sacrificio/beneficio.
Cordiali saluti
Dott.ssa Melone Laura Anna
[#7] dopo  
Utente 587XXX

Iscritto dal 2008
Grazie ancora per le vostre risposte oggi ho avuto i risultati dell panoramica e c'è scritto:

Disodontiasi del 28 e 48
Non lesioni granulose ossee.

Credo di sapere cos'è la disodontiasi,ma non capisco perchè non si vede e ne si parla della cisti, dovro fare qualche altro esame?

Grazie per l'attenzione cordiali saluti!
[#8] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Cara utente, dato che il dente è un molare superiore, è molto probabile che la radiotrasparenza cistica si confonda con quella del seno mascellare, soprattutto se la Rx non è ben definita.
Comunque è sempre bene che la panoramica venga visionata dal suo odontoiatra.
A presto