Utente 588XXX
Gentili Dottori, premesso che, studiando a Bologna, non posso recarmi dal mio medico di base, vi espongo il mio problema:
Circa sei anni fa, un brufolo al viso mai "nato" si è trasformato in una piccola cisti sottocutanea, di dimensione irrilevante e rilevabile solo al tatto.
Non mi ha mai creato problemi, e, ritenendo che col tempo sarebbe svanita, ho evitato di rivolgermi ad un medico.
Circa sette giorni fa questa cisti millimetrica si è infiammata, divenendo grande circa come una biglia, provocandomi dolore, rossore inestetismo.
Allora la domanda è questa: è possibile eliminare il problema senza ricorrere ad un'operazione chirurgica?
Altra domanda: A chi posso rivolgermi a Bologna, evitando 12 ore di attesa al pronto soccorso per una stupidata simile? Cosa devo fare?
Avendo avuto una brutta esperienza con un farmacista, potete voi consigliarmi qualche farmaco che possa perlomeno far ritornare la situazione originaria?
In caso di asportazione chirurgica, di che entità sarebbero i segni (che mi preoccupa, considerando dov'è collocata) ?
Per ora credo possa bastare.....ringraziandovi anticipatamente per l'attenzione.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Purtroppo via Internet non è possibile formulare una diagnosi corretta senza una visita.
Probabilmente si tratta di una cisti sebacea ed il problema è facilmente risolvibile, ma prima di parlare di terapia ed esiti cosmetici occorre fare una diagnosi.
[#2] dopo  
Dr. Antonio Carrano
20% attività
0% attualità
8% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2007
Si rechi in P.S e' si sottoponga a visita chirurgica , ma sopratutto eviti la tentazioni di toccarsi continuamente la zona interessata dalla patologia. Puo' solo in questo modo peggiorare la situazione. Saluti
[#3] dopo  
Utente 588XXX

Iscritto dal 2008
Vi ringrazio per le cortesi risposte. La tentazione di toccarmi questa maledetta cisti c'è...e non riesco sempre a resistere.
Avevo pensato di recarmi al pronto soccorso, ma al sant'Orsola non credo riescano a visitarmi prima di 12 ore per una sciocchezza del genere (visto che mia sorella ne ha aspettate 10 per una cosa molto più urgente).
Per cui dovrò necessariamente attendere almeno venti giorni, visto che sto preparando un esame molto importante.
Mi auguro che la situazione non peggiori ulteriormente...ma cmq credo che sia da rimuovere perchè, ripeto, ora è grande come una biglia...
Scusate ma vorrei porvi una questione di natura amministrativa:
Essendo studente fuori sede non ho la possibilità di recarmi dal mio medico di base.
Ne posso avere uno anche a Bologna senza doverci rinuncare?
Inoltre dovrei anche verificare se l'Università ha qualche convenzione...
Avere un referente anche qui mi eviterebbe di recarmi al pronto soccorso per ogni necessità, che sia cisti o qualsiasi altra prescrizione mi serva...per cui attendo risposte gentili Dottori.
Vi ringrazio nuovamente.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Antonio Carrano
20% attività
0% attualità
8% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2007
Certo che puo' avere un medico nella sede di domiciliazione ,si informi presso L'ASL di residenza .