Utente 252XXX
Buongiorno,
leggo e rileggo i vari post in questa sezione ormai da giorni
Mi scuso in anticipo per la ripetizione di temi già trattati.
Circa 50gg fa ho avuto un rapporto orogenitale non protetto con una prostituta, nello specifico io ero il soggetto passivo. L'eiaculazione è avvenuta ed è stata esterna con stimolazione manuale.
Ha distanza di 40/45 giorni ho eseguito esami del sangue e delle urine oltre a test hiv (test hiv combo ab (1+2)/hiv-1p24 ag (chemilumin.)).
Gli esami del sangue sono perfetti, mentre quelli delle urine hanno evidenziato del muco. Test hiv, non reattivo.
Per via del colore delle urine ho effettuato anche un test per epatite a, b e c. Devo ancora ritirare il cartaceo ma la dottoressa a video mi ha detto che non risulta nulla.
Nella parte interessata (il mio pene) per tutto il periodo non sono mai risultati visibili macchie, arrossamenti, escrescienze o perdite strane. Ne è presente prurito.
In tutto questo periodo ho solo avuto un pò di mal di gola (sono un soggetto allergico).
Posso star tranquillo o devo ancora eseguire altri test?
Grazie mille per il supporto medico così come psicologico.
Posso anche aggiungere che ho DECISAMENTE imparato dalla lezione con giorni di ansie e paure!!! (che tutt'oggi persistono, ho provato per la prima volta in vita mia una terribile ansia, non ho dormito per diversi giorni)
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Direi chei test effettuati possono tranquillizzare su HIV ma sappia che il rischio di MST non HIV con questo tipo di rapporto e questo tipo di partner e' altissimo.

In caso di dubbi ulteriori potrà direttamente contattare lo specialista delle MST quale il dermovenereologo.

Carissimi saluti
[#2] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille dottore per la sua risposta.
ho ritirato i test per le epatiti e sono stato confortato da test (tutti) negativi.
ho anche fatto una visita da un dermatologo che, ormai a distanza di quasi due mesi, non ha riscontrato nulla di anomalo.
per quanto riguarda il test hiv anche altrove ho ricevuto risposte confortanti: l'istituto superiore di sanità al suo numero verde mi ha detto che non era neanche necessario, sulle faq dell'anlaids lo danno come veritiero dopo 4 settimane e per ultima la dottoressa del centro analisi dove mi sono recato anche lei mi ha tranquillizzato dicendo che loro già lo danno ckme certo dopo 15 giorni.
crede che alla luce di quanto le ho detto in precedenza ed ora possa archiviare tutto e stamparmela bene in testa come lezione?
grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
In virtù delle visite che ha fatto direi proprio di si!

Saluti
[#4] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno ancora dottore e scusi se la disturbo per una ulteriore delucidazione in merito al mio caso.
L'unico mio dubbio ancora in piedi è quello relativo all'HIV.
Lei ritiene che non debba fare un ulteriore controllo al 90esimo giorno?
E se no, dipende dal tipo di interazione che ho avuto o dal tipo di esame a cui mi sono sottoposto?
E' veritiera la data dei 15gg fornitami dal laboratorio di analisi per lo specifico esame "combo"? quale "data di fine paura" devo prendere come buona? 15gg (laboratorio analisi), 4 settimane (anlaids, http://www.anlaidsonlus.it/?p=111), 45gg (il mio esame) o 90gg?
Grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Va bene ciò che ha fatto a mio avviso non vincolante. Stia sereno e in caso di dubbi parli con il dermatovenereologo direttamente.
[#6] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
grazie dottore per le sue risposte, professionali e per mia fortuna anche tranquillizzanti.
il mio unico dubbio rimane per via di alcune opinioni "divergenti" circa le tempistiche del test per hiv.
vedo nel marasma di internet che è un problema comune un pó a tutti gli utenti/pazienti/ansiosi.
anche avvalendomi di servizi socio/sanitari telefonici mi viene detto che addirittura il primo test che ho fatto è stato superfluo.
crede che possa tornare alla mia vita di tutti i giorni in tranquillità (ho una fidanzata con la quale solitamente non prendiamo precauzioni quali preservativo, ma con la quale non ho rapporti ormai da due mesi)?
mi rendo conto che come tutti gli altri sto chiedendo per la terza volta una conferma ma spero possa trovare il tempo per un ultimo post :-) ho questo benedetto dubbio dei 90gg, me lo dico da solo che è sciocco ma....
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Io direi di stare sereno per la 3 volta!

carissimi saluti
[#8] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
ed io non posso che ringraziarla infinitamente :-) buon lavoro e complimenti per la pazienza