Utente 763XXX

Gentile dottore,

da 4 mesi sto assumendo pravastatina 20 mg per ipercolesterolemia familiare. Premetto che soffro anche di ipertrigliceridemia (in cura con omega 3).

Mi alleno circa 7-8 ore a settimana (attività aerobica e pesi in circuito per resistenza cardiovascolare). Ero tormentato dal timore di un eventuale collegamento tra statine ed affaticamento muscolare da training. Ora lo sono ancor di più dopo aver letto questo link:

http://www.saluteme.it/scienza/2493-le-statine-causano-morte-in-allenamento.html

Non avendo gli elementi per valutare la serietà, attendibilità di dell'articolo chedo un vostro gentile parere, per me vitale, essendo l'esercizio fisico per me molto importante.

Sono in pericolo?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non esiste alcun studio serio che riporti quanto detto nell'articolo, che cita solo riviste a favore di terapia elternative. In realta' la terapia con statine dimostra una riduzione di ictus e di infarto inpercentuali di circa il 30% (in pratica una persona su tre che dovrebbero presentare un infarto non lo presenteranno)
L'inidicazione alle statine e' prorpio nel soggetto giovane con dislipidemia familiare.
Lo assuma pertanto con tranquillita' come milioni di persone al mondo fanno
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 763XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dott. Cecchini,

Il danno muscolare da statine in un soggetto che si allena quotidianamente a livello intenso (ora ho un battito cardiaco a riposo < 60 per minuto) può essere attenuata da integratori di potassio e magnesio (o altro) o non c'è alcun collegamento?

Come ha percepito ho il panico da rabdomiolisi ogni volta che avverto un minimo dolore al polpaccio post allenamento o altro grande muscolo.

Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il danno muscolare prevalente e' quello da esercizio fisico (se lei dosasse il CPK totale in un giocatore di calcio dopo una partita troverebbe dei valori spaventosi...)
Solo una piccolissima parte dei milioni di persone che assumono statine sviluppano una transitoria e modesta rabdomiolisi.
L'impiego di integratori fa molto bene ai farmacisti e non ai pazienti e talora possono essere estremamente dannosi, questi si, a livello renale ed equilibrio idroelettrolitico.
Si tranquillizzi
cecchini
www.cecchinicuore.org