Utente 253XXX
Salve, sono un ragazzo di 23 anni e da dicembre più o meno che ho frequentemente il prurito e bruciore, soprattutto alle gambe, talvolta alle braccia, quasi tutti i giorni, specialmente dentro casa.
Dopo aver fatto analisi del sangue è risultato che sono allergico agli acari della polvere, vorrei sapere se i sintomi che ho possono corrispondere davvero all'allergia oppure dovrei continuare a preoccuparmi (premetto che sono un ripo ansioso ed è da dicembre che non ho pace), non mi spiego com'è possibile che una allergia si scatena così all'improvviso, non mi pare di aver mai sofferto di pruriti prima d'ora.
Praticamente ho un prurito alle gambe, a volte anche bruciore, però non ho arrossamento o altro, le gambe sono normali (ho notato che sia sulle gambe che sulle braccia ci sono come dei piccolissimi rigonfiamenti, come piccole punture di zanzara, ma proprio piccole, dello stesso colore della pelle, al tatto non pare provochino prurito, in effetti non sono riuscito a capire se il prurito provenga da essi, a volte sembra di sì perchè nell'area in cui prude ne trovo sempre uno o più, anche diversi come 4 o 5, altre volte non li vedo però e prude cmq).
Mi capita di starnutire durante la giornata, ma non frequentemente, uno o 2 starnuti al giorno massimo.
Sento prudere spesso anche il naso ed ultimamente tutti i pomeriggi ho pesantezza agli occhi e dolore, a volte tremori e molta ansia, (per spiegarmi meglio, sento gli occhi pesanti, mi spavento, comincio a provare ansia e tremori, ma essendo un tipo paranoico potrebbe essere anche suggestione me ne rendo conto).
Quando esco fuori però mi sembra di stare meglio, forse perchè non ci penso, non so, a volte pizzica anche fuori ma non spesso come in casa.
Vorrei sapere se tutto questo può essere dovuto all'allergia, perchè a volte penso alla sclerosi oppure a non so che tumore o robe ignote gravi neurologiche.
Spero solo di chiudere la faccenda una volta per tutte.
Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
Penserei per prima cosa alla dermatite atopica: è una condizione costituzionale caratterizzata, tra le altre cose, da una cute più sottile che potrebbe determinare i sintomi da lei descritti. Le raccomando la visita dermatologica: prima di pensare a condizioni più rare o complesse, piuttosto improbabili considerando la sua età, bisogna partire escludendo le patologie più frequenti e comuni.
Cordiali saluti