Utente 248XXX
Gent.le Dottore
a mio padre di 76 anni è stata asportata il 20 marzo 2012 una lesione melanocitaria sulla cute del braccio sinistro. Di seguito riporto l'esito dell'esame istologico:
Notizie Clinico-Anamnestiche:
lesione melanocitaria

Sede del prelievo:
cute del braccio sinistro

Descrizione macroscopica:
losanga di cute pervenuta non orientata misurante 1.9x1.3x0.4 cm. centrata da lesione di 1.1x0.7 cm. debolmente pigmentata a superficie verrucosa, a margini rregolari, a limiti ben definiti, distante 2 mm. dal margine di resezione laterale più vicino. Materiale pervenuto “fresco” successivamente posto a fissare in formalina. Materiale incluso in toto; si allestiscono 3 inclusioni. (MB/PP-20/03/12, bm-21/03/12).

Diagnosi istologica:
Nevo composto con rari melanociti atipici.
Margini di resezione su tessuto sano.
T-02622 M-87600

Descrizione campionamento:
Sp Design. Nr. Blocco Commento
A 1 apici
A 2 sezioni serlate
A 3 sezioni serlate

Possiamo stare tranquilli o occorrono ulteriori esami o controlli?
Si tratta di un possibile inizio di melanoma?
Grazie per il prezioso consulto
[#1] dopo  
Dr. Bruno Pasquotti
24% attività
0% attualità
8% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2004
Potete stare tranquilli. Non si tratta di melanoma vero e proprio. Un controllo ravvicinato nel tempo con mappatura delle lesioni neviche può essere sufficiente.
[#2] dopo  
Utente 248XXX

Iscritto dal 2012
Grazie di cuore