Utente 172XXX
Gent. dott. ho 36 anni alta 1,55 peso 50 kg non bevo non fumo.Vi disturbo per
un problema di extrasistolia ventricolare che "si è affacciato" per la prima
volta 12 anni fa.Non sapendo di cosa si trattasse ero agitatissimama e mi sono sottoposta ad una visita con esito:alla visita click sistolico + soffio sistolico 1/6 L. con caratteri espulsivi (frequenza cardiaca piuttosto elevata durante la visita). ECG: battiti prematuri ventricolari con morfologia da blocco di branca destra, frequenti, non precoci.
Qualche qiorno dopo ho eseguito esame ecocardiografico e color doppler:
M-MODE E 2D
aorta 2.7 cm, normale apertura delle cuspidi valvolari.
atrio sinistro 2.7 cm.
ventricolo sinistro di normali dimensioni, con pareti di spessore nella norma,
dotate di valida cinetica: diametro telediastolico 4.7 cm, diametro
telesistolico 2.5 cm, FE 0.65.
Normale escursione dei lembi mitralici.
Cavità destra nella norma.
Vena cava inferiore di normale calibro.
DOPPLER
Integrale di flusso aortico 19.2 cm (FC 98 b/m).
Flusso transmitralico: onda E 132 cm/s, tempo di decelerazione 165 ms, onda A
59 cm/s.
Normale flusso polmonare.
La conclusione del dottore è stata che dovevo imparare a conviverci,così,in
un certo senso,è stato:loro c'erano e anche se non erano piacevoli me le
sono tenute, in fondo non erano tantissime..
Da allora ho fatto altre visite nel 2002 e nel 2008,in occasione di
extrasistole più frequenti e/o fastidiose.L'esito delle visite è stato
invariato.
A fine dicembre 2011 però sono aumentate considerevolmente e
con loro anche i battiti..così ho fatto una visita e
un holter con esito:

ora inizio 9:15 ore analizzate 24:13:01 artefatti 1:25:24
battiti totali 120509 battiti sconosciuti 94

eventi ventricolari:
battiti totali 19
select and press 0,02
forme 1
A/VR/VR Runs 0
Più lunga 0
Freq. Min 0 BPM
Salve Tachi V 0
Più lunga 0
Freq. max 0BPM
Max VE/Minute 1 batt. alle 10:33.00-1
Max VE/Hour 5 beatt. 15:00.==-1
Mean VE/Hour 0,8
VE/1000 0,2
Coppie 0
Triplette 0
Bigeminy Runs 0

Impressioni e note: Ritmo sinusale per tutta la durata della registrazione con range di frequenze compreso tra un max di 135 bpm ed un min di 64 bpm (fc media 87 bpm).
Extrasistoli ventricolari, singole, monofocali, non precoci, in numero non
significativo. Regolare conduzione A-V. Tratto ST senza sostanziali variazioni
rispetto alla traccia di base.

Preciso che quella notte non ne ho avute e che durante il giorno ne ho avute di meno rispetto ai giorni precedenti.Secondo voi è utile effettuare altri esami (prova da sforzo o un ecocardiogramma che non faccio da 12 anni)?Ho letto che in un cuore sano sotto sforzo le extra scompaiono,io noto invece che anche se cammino o salgo le scale ci sono.Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Un ECG da sforzo e' sicuramente consigliabile, proprio per confermare la benignita' di tali extrasistoli.
Ne parli con il suo medico curante
cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org