Utente 535XXX
Salve a tutti,
vi chiedo gentilmente un consulto nell'attesa di andare da un andrologo ed uno psicologo che possano aiutarmi.

Ho da anni problemi di erezione e da 1 annetto circa anche di calo della libido.

Prima di effettuare esami andrologici approfonditi e psicologici causa ansia da prestazione sicuramente presente, vorrei provare alcuni integratori alimentari.

Potete darmi qualche consiglio? Ho sentito parlare di "L-Arginina", di "zma", "tribolus terrestris" e "maca" (preferirei iniziare con questi prodotti "NATURALI").

Solo placebo o posso integrarli nella mia dieta?
Quali di questi ritenete effettivamente utili per un aumento della libido?

Ho 30 anni ed effettuo una intensa e costante attività sportiva.

Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
io da medico, un pò vecchio stile, sono molto restio a consigliare terapie , anche quelle generiche e non specifiche come quelle da lei segnalate , prima di aver capito quale è il problema alla base del suo o meglio dei suoi disturbi sessuali . Ad esempio avere una caduta del desiderio sessuale può avere alla sua base diverse cause che è bene chiarire prima di sopravalutare o sottovalutare tutte le problematiche collegate . E' come avere una ipertermia corporea (cioè una febbre). A volte il problema che la scatena è molto grave. Quindi le consiglio, prima di pensare ad una terapia, di fare una corretta diagnosi per capire il suo problema eventualmente sotto la guida di un bravo andrologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

un problema come il suo non può essere visto come il risultato di una certa stanchezza e quindi risolvibile con "integratori" ( di che ???)o altre sostanze che servono a trattare la "fatica fisica".
Spesso esistono problemi organici ben definibili che impediscono una normale libido ed una adeguata erezione tanto da determinare il problema.
Uno specialista ha la preparazione per valutare il problema e suggerire le soluzioni più adatte
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 535XXX

Iscritto dal 2008
Vi ringrazio per la risposta.

Spero di poter risolvere questo grave problema che mi affligge da troppo tempo ormai e che mi sta rovinando la vita.
[#4] dopo  
Utente 535XXX

Iscritto dal 2008
Ho appena letto di una patologia che sta galoppando negli ultimi anni. L'ANORESSIA SESSUALE. Potrebbe essere una concausa psicologica della mia situazione fisica?

Sono molto spaesato, lo confesso.
Ho pudore nel fare analisi particolari.....Mi vergogno molto della mia situazione. Conoscete casistiche che si sono concluse in un successo? In una guarigione?
Sono veramente abbattuto.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
non perda altro tempo nelle autoanalisi e diagnosi del suo problema. Prima di fare una prognosi , cioè sapere come si risolverà il suo problema , bisogna capire quale ne è la sua causa.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it