Utente 253XXX
Egregi dottori,
ho 22 anni e da circa sei mesi ho subito una scleroembolizzazione per un varicocele al testicolo sinistro (3-4 grado). Di recente ho eseguito le analisi del liquido seminale che qui riporto:
Caratteri fisico-chimici
Quantita ml: 4 pH:8
Colore: Biancogrigiastro Aspetto: Torbido
Liquefazione: Omogenea Viscosità: Normale

Morfologia spermatozoi %
Anomalie testa 37
Microcefali 5
Macrocefali 0
Forme angolate 6
Forme allungate 0
Forme duplici 0
F.senza flagello 2
Flagelli isolati 5
F.flagello corto 0
F.flagello avvolto 13
Forme immature 2
Forme in lisi 3

Ometto per il momento le altre indicazioni,per motivi di spazio. Le conclusioni sono:paramatri seminali nella norma.
Il dubbio che mi ha lasciato perplesso è il seguente.
L'andrologo del laboratorio analisi,spiegandomi questi risultati,mi ha chiesto se di recente soffrissi di fastidi o dolori. In effetti,circa due-tre mesi prima di eseguire questa analisi del liquido seminale,ho avvertito dei dolori,dei bruciori durante la minzione. E quindi mi ero rivolto al medico di famiglia,il quale ipotizzava una infezione batterica comune ai ragazzi della mia età,ho assunto un antibiotico ad ampio spettro(credo) ,il Monuril per due giorni,e i bruciori sono scomparsi. Il dubbio che desta la mia preoccupazione è che l'andrologo del laboratorio analisi mi ha detto che potrebbe esserci una infezione (ciò lo desumeva dalla percentuale alta dei flagelli avvolti,13%), tuttavia dal momento che non accuso dolori e fastidi,a posticipare a quando fossero apparsi una eventuale visita di controllo. Quello che domando è,ci sono elementi per cui si debba ritenere vi sia una infezione,magari anche asintomatica? Quale deve essere il mio percorso da fare adesso? (vorrei evitare visite andrologiche non necessarie,in quanto non ho grande disponibilità economica,e purtroppo ho gia speso tanto per tutto l'iter che ha portato alla scleroembolizz.)
Grazie anticipatamente,certo di un vostro riscontro
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
l'esame riportato è incomplero,Ipotizzo che siano stato trovato leucociti nel liq seminale e considerata anche la sintomatologia pregressa, serve una visita urologica/ andrologica che potrà effettuare anche senza urgenza presso qualsiasi centro ospedaliero con una normalissima impegnativa del medico curante.
Purtroppo una visita non è "bypassabile".
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
Gent.le Dr Mallus,
per completezza riporto i rimanenti dati dell'esame.
Esame microscopico:
cellule spermatogenetiche Rare
Agglutinati + - -
Leucociti + - -
Cellule epiteliali Rare
Emazie Rare
Concentrazione:
N.spermatozoi milioni/ml 80 Forme normali % 27
N.totale/eiaculato milioni 320 Forme atipiche % 73
Valutazione della cinetica
% spermatozoi con I ora II ora
motilita rettilinea veloce 50 45
motilita rettilinea lenta 5 10
motilita irregolare 5 5
spermatozoi immobili 40 40
Test di vitalita all'eosina
% spermatozoi vitali 63.

La ringrazio davvero per la Sua risposta,queste indicazioni hanno fugato i miei dubbi e si rivelano molto utili sull'iter che devo seguire,per una più approfondita e proficua indagine su eventuali infezioni.
Cordiali saluti.